In clinica o in ospedale, quanto costa fare la colonscopia?

La colonscopia è un esame che si può fare sia in ospedale che in una struttura privata. Ma quanto costa? Ecco tutti i prezzi.

La colonscopia è un esame diagnostico che serve ad indagare se ci siano delle malformazioni o delle problematiche al colon e viene generalmente consigliata in caso si sospettino dei tumori al colon, solitamente dopo i 50 anni di età. Esistono due tipi di colonscopia: quella tradizionale, effettuata tramite il colonscopio (una sonda flessibile inserita dall’ano) oppure quella virtuale, meno invasiva e della durata di pochi secondi.

I costi di questo intervento vanno dai 36 ai 400 euro, in base al tipo e se effettuata in clinica privata o in ospedale: scopriamo di più.

Il costo della colonscopia in ospedale

La colonscopia con ticket ha un costo di 36,16 euro. In tal caso, l’esame verrà effettuato in ospedale e la spesa sarà certamente più contenuta rispetto ad una struttura privata. Inoltre, il sistema sanitario italiano prevede alcune esenzioni in base alle fasce di prezzo, pertanto è anche possibile che si vada a pagare meno del previsto.

Dottoressa
Dottoressa

Il costo della colonscopia in clinica privata

In clinica privata il costo della colonscopia è decisamente più elevato e si aggira intorno ai 400 euro. Lo stesso prezzo vale anche per la colonscopia in sedazione profonda, la quale prevede un’anestesia che permette un rilassamento totale. Indubbiamente, ogni clinica privata ha il suo prezzario, pertanto si consiglia di consultare il sito ufficiale per conoscere il listino prezzi completo.

Il costo della colonscopia virtuale

In clinica privata, il costo della coloscopia virtuale è molto simile a quello tradizionale, quindi intorno ai 400 euro. In ospedale, invece, vi verrà a costare comunque massimo 36,16 euro.

La colonscopia virtuale rappresenta un’innovazione per questo tipo di esame, rendendolo sicuramente meno invasivo. Tramite questo metodo, infatti, non è prevista alcuna sonda da inserire all’interno dell’intestino, ma è sufficiente una radiografia di pochi secondi.

L’esame non è assolutamente doloroso e anzi è privo di rischi, a differenza di quello tradizionale. Nonostante l’innovazione, però, non tutti gli ospedali pubblici hanno in dotazione questo macchinario, pertanto per poter pagare solo il ticket è necessario informarsi anticipatamente presso la struttura ospedaliera in cui si desidera recarsi.

Prima di sottoporvi a qualsiasi tipo di esame, vi consigliamo di consultare il vostro medico curante per scoprire tutti i dettagli dell’operazione e talvolta la dieta per la colonscopia, fondamentale affinché l’esame vada a buon fine.

ultimo aggiornamento: 02-07-2019

X