Vediamo da cosa può essere causato il prurito alle orecchie e cosa si può fare per cercare di alleviare questo fastidio.

A tutti sarà capitato di avere a che fare almeno una volta con la fastidiosa e irritante sensazione di prurito alle orecchie. Ma quali possono essere le cause all’origine di questo fastidioso sintomo? Vediamo alcune delle ragioni più comuni alla base di questa condizione e quali sono i rimedi per ridurre e alleviare il prurito.

Prurito alle orecchie: le cause

Questa condizione può interessare entrambe le orecchie, essere a livello interno o esterno, oppure essere circoscritta, per esempio può capitare di avere prurito all’orecchio destro, ma non al sinistro o viceversa. In ogni caso le cause di questa condizione sono svariate e possono includere infezioni, come nel caso dell’otite, ma anche irritazioni provocate dal contatto con oggetti come tappi o cuffie.

Orecchie calde e dolenti
Orecchie calde e dolenti

Per esempio tra le condizioni più frequenti c’è l’otite esterna, conosciuta anche come otite del nuotatore. Oltre a infezioni e irritazioni, la causa può anche essere un’allergia da contatto, la puntura da parte di un insetto o un problema dermatologico. In quest’ultima categoria sono incluse sia le forme di dermatite, che allergie o reazioni cutanee scatenate dall’uso di cosmetici o detergenti.

Prurito orecchio interno: i rimedi della nonna e cosa non fare

Prima di vedere quali sono i rimedi possibili per alleviare il prurito alle orecchie è bene tenere a mente cosa non bisogna fare. Quando il prurito interessa in particolare l’orecchio interno è importante evitare di cercare di grattarsi inserendo oggetti all’interno del canale auricolare. Bisogna, infatti, ricordare che si rischia anche di danneggiare il timpano o di spingere il cerume all’interno dell’orecchio ostruendolo. I rimedi dipendono da cosa ha scatenato il prurito, per cui la prima cosa da fare è identificare le cause. Per esempio nel caso di un’allergia il medico potrà prescrivere un antistaminico, se, invece, la causa è associata a una forma di dermatite potrà consigliare delle creme da applicare localmente. Si raccomanda quindi sempre di rivolgersi al medico per poter seguire la strada più indicata e non rischiare quindi di peggiorare la situazione con rimedi fai da te.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 18-02-2022


Come fare a bruciare grassi camminando

Simboli della raccolta differenziata: ecco come leggerli