Piercing 2017: i piercing must-have

I piercing per essere alla moda secondo le influencer

chiudi

Caricamento Player...

Un tempo piercing e tatuaggi erano tendenze alternative, mentre oggi fanno moda anche tra star di Instagram e dello spettacolo. Sia donne che uomini fanno dei loro piercing un vanto, dai più convenzionali piercing all’orecchio a quelli stravaganti. Al naso, al labbro, all’ombelico e non solo: è il momento di scoprire quali sono i piercing 2017 must-have, cioè quelli più in voga. Seguiamo i consigli delle web star per restare al passo con i tempi e scegliere il piercing giusto.

Piercing all’orecchio più trendy dell’anno

Se non volete esagerare, il consiglio è iniziare da un piercing all’orecchio. Questa è sicuramente la parte del corpo che fa meno scalpore se forata, ma i piercing all’orecchio sono comunque di tendenza. Il più in è sicuramente il piercing industrial, cioè il doppio foro alla cartilagine dell’orecchio realizzato in obliquo. I due fori vengono collegati da un’unica barra, chiusa da due palline. Il periodo di guarigione può raggiungere i 12 mesi. Un piercing meno doloroso è l’intramontabile trago, sulla cartilagine vicina al canale uditivo. Altrimenti c’è l’helix piercing, leggermente più sotto di quello al lobo e anche più femminile.

Piercing 2017, i più belli e stravaganti

Se invece non avete paura di osare, ecco i piercing must-have dell’anno. Il più trendy in assoluto è sicuramente il septum, cioè il piercing al setto nasale (come in foto). La guarigione è veloce poiché dura solo un mese, e se usate quello con due palline potete nasconderlo dentro le narici all’occorrenza. Per quanto riguarda la bocca c’è lo smile piercing, al frenulo sotto il labbro superiore. Non è molto doloroso, ma dicono che rovini lo smalto dei denti sbattendovi spesso contro. Infine ci sono il piercing all’ombelico, un evergreen che non passa mai di moda, e il labret verticale al labbro inferiore.