Paola Perego: altro che le ragazze dell’Europa dell’est…

Negli scorsi giorni il nome di Paola Perego è venuto a galla per via di una gaffe piuttosto importante. Ma quanto conosci la conduttrice?

chiudi

Caricamento Player...

Nel corso di una puntata di Parliamone Sabato alcune affermazioni hanno scatenato un putiferio, che ha stroncato la trasmissione. La polemica è stata rivolta sopratutto alla conduttrice, Paola Perego: il pubblico non si spiega come abbia ammesso certe parole.

Ecco cosa è stato detto: “I motivi per scegliere una fidanzata dell’Europa dell’est: 1) Sono tutte mamme, ma dopo aver partorito recuperano un fisico marmoreo. 2) Sono sempre sexy, niente tute né pigiamoni.

3) Perdonano il tradimento. 4) Sono disposte a far comandare il loro uomo. 5) Sono casalinghe perfette e fin da piccole imparano i lavori di casa. 6) Non frignano, non si appiccicano e non mettono il broncio“.

Chi è Paola Perego?

– La sua vita non è stata semplice: è stata molto malata, come ha raccontato a Oggi. “Quando mi sono separata dal mio primo marito (Andrea Carnevale) sono rimasta sola con una figlia di 4 anni e un figlio di pochi mesi. Ero disperatamente sola. Il mio bambino soffriva d’asma, non dormiva la notte e io avevo paura a prenderlo in braccio.

Temevo di buttarmi dalla finestra insieme con lui. Soffrivo di attacchi di panico e non volevo ammetterlo. Me ne vergognavo, perché mi sembravano una debolezza inaccettabile. Non riuscivo a fare cose banalissime, come guidare“, aveva raccontato.

– Tuttavia, non ha mai smesso di fare televisione: “Per anni è stato l’unica cosa che io riuscissi a fare in pubblico. Andavo in onda con l’aiuto dei farmaci che il mio medico mi prescriveva. Lavoravo e poi mi rinchiudevo in casa”.

– Grazie all’agente Lucio Presta, diventato suo marito nel 2011, è riuscita a superare quel periodo buio: “So perfettamente che cosa sono e che cosa voglio essere. Ci sono riuscita dopo molti anni di lavoro su me stessa” ha raccontato la Perego.

Paola Perego tra polemiche e difficoltà

– Ha esordito a soli a sedici anni come modella e indossatrice, ma ben presto capisce che ciò che le interessa è la tv. A diciassette anni inizia infatti a fare provini per la tv.

– Le sue prime esperienze non sono semplicissime: la prendono come valletta ad Antenna 3 Lombardia, in programmi comici di non facile gestione come Ric e Gian graffiti e Il guazzabuglio.

– Ha condotto anche diverse trasmissioni sportive del sabato: Record, Superecord, American Ball, Cadillac, Grand Prix, dove conobbe il suo primo marito, il calciatore Andrea Carnevale.