Chi è Guillermo Mariotto, stilista e giurato di Ballando con le Stelle

Guillermo Mariotto, la carriera da stilista oltre Ballando con le stelle

Costumi di scena, abiti da sposa e non solo: il mondo di Guillermo Mariotto quando non fa il severo giurato di Ballando con le Stelle.

Le appassionate di TV, reality e competizioni conoscono Guillermo Mariotto come giudice di Ballando con le stelle, il programma Rai condotto di anno in anno da Milly Carlucci il sabato sera. Ma il venezuelano naturalizzato italiano è principalmente uno stilista d’alta moda, realizzatore di eleganti abiti.

I primi anni della carriera di Guillermo Mariotto

Mariotto nasce a Caracas il 26 gennaio 1966 (Acquario) da madre venezuelana e padre italiano. Per questo, vive a Roma per molti anni anche se prima studia a San Francisco, al California College of Arts and Craft.

La passione per la moda aumenta grazie a un viaggio in Europa, specie nelle città di Londra, Milano e Parigi. Nella capitale italiana della moda, Mariotto collabora con i brand Basile, Krizia e Dolce & Gabbana.

Guglielmo Mariotto e Paola Perego
Guglielmo Mariotto e Paola Perego

Guillermo Mariotto: Gattinoni e gli abiti

Nel 1988 Guillermo Mariotto incontra lo stilista Raniero Gattinoni, che gli affida la direzione della linea haute couture della sua griffe. Nel 1994 alla morte dello stilista, Mariotto diventa direttore dell’intero atelier. Nel corso degli anni si lascia influenzare molto da storia e cultura.

Inoltre realizza costumi di scena per tanti film e serie TV, come Le ali della vita con Sabrina Ferilli, il musical Vacanze Romane e l’opera lirica Madama Butterfly.  

Dal 2005 si dedica alla talent Ballando con le stelle condotto da Milly Carlucci in qualità di giudice, anche se gli esperti del settore lo ricorderanno sempre per i pregiatissimi abiti da sposa. È anche stato giurato a Miss Italia.

Abiti da sposa Guillermo Mariotto

Per difendere la libertà di stampa, nel 2010 Mariotto ha fatto sfilare le sue modelle imbavagliate con vestiti coperti di scritte da quotidiano. Uno “scandalo” che in realtà è stato molto apprezzato dai presenti alla sfilata, che al termine hanno applaudito le parole dello stilista: “La moda è comunicazione, gioco, provocazione. Non possiamo limitarci al nostro privato. La moda è sangue e sudore e sapienza e maestria. Si può scrivere e denunciare anche con ago e filo“.

La vita privata di Guillermo Mariotto

Non si conosce l’identità dell’eventuale compagno di Mariotto (nulla trapela da Instagram) ma in una intervista a Un Giorno da Pecora, nell’aprile 2019, il giudice di Ballando ha detto di essere stato dipendente dal sesso.

“Lo amavo, ora ho smesso… kaputt, fine, da novembre dello scorso anno”, ha confessato.

Ha dichiarato a Io e Te che ha scelto di non essere mai padre, dopo che ha visto che la sua bisnonna piangere sulla tomba di sua figlia. Per non rivivere quello che ha vissuto lei.

Dove abita Guillermo Mariotto

Ormai romano d’adozione, Guillermo Mariotto abita nella Capitale, più precisamente nel quartiere Trastevere. “Una finestra verso il cielo”: così Mariotto ha definito la sua casa, ricca di vetrate e luminosissima.

6 curiosità su Guillermo Mariotto

-Ha disegnato gli abiti per Papa Benedetto XVI nel 2016.

-È molto religioso; ha anche disegnato una collezione ispirata alle grandi religioni monoteiste, l’Ebraismo, l’Islamismo e il Cristianesimo. Appartiene anche alla Confraternita della Madonna del Carmine.

-Quando era bambino aveva una creatività smisurata, come dichiarato a Io e Te, tanto che dava fuoco alle tende di casa e allo stesso modo allagava l’abitazione.

-Non si conosce l’entità del suo patrimonio.

-Nel giorno dell’attentato a Giovanni Paolo II, nel 1981, Mariotto fu quasi scambiato per l’attentatore: lui era in strada per andare a prendere il caffè per l’ufficio.

-Ha disegnato un abito per una principessa facoltosa araba… sul suo aereo privato. Durante il viaggio da Roma a New York ce la fece.

ultimo aggiornamento: 16-09-2019

X