Gli oli essenziali contro il mal di testa e la cervicale

Oli essenziali contro la cefalea: il rimedio naturale ad uno dei disturbi più diffusi

Quali sono gli oli essenziali contro la cefalea? Ne troviamo diversi a seconda del tipo di dolore e della causa che lo scatena. Scopriamoli insieme.

Prima di scoprire quali sono gli oli essenziali contro la cefalea, spieghiamo come si manifesta il disturbo.Quando si parla di cefalea ci si riferisce ad un malessere che, a seconda delle cause, può sfociare subito o dopo un periodo di incubazione. In alcuni casi, tuttavia, si fa sentire quotidianamente alternando fenomeni più intensi ad altri più lievi.

Il ricorso agli oli essenziali può rivelarsi utile in tutti e tre i casi. Ciò dal momento che gli oli essenziali permettono di attenuare i sintomi legati allo stress. Quest’ultimo, infatti, rientra tra le cause principali (se non la principale) della cefalea.

Ad ogni tipo di dolore il suo olio essenziale

Non è facile dire quale olio essenziale sia ottimale per combattere la cefalea. Quest’ultima, infatti, si manifesta in maniera diversa a seconda della causa scatenante ma anche per via di fattori fisiologici del soggetto stesso.

Cipresso: Si caratterizza come alleato numero uno nei casi di mal di testa associato alle mestruazioni. L’olio essenziale in questione andrebbe infatti ad equilibrare gli sbalzi ormonali. Consigliato, inoltre, quando il mal di testa ci sorprende nei momenti di relax.

oli essenziali rilassanti
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/oli-essenziali-aromaterapia-spa-1433694/

Basilico: Ottimo per sgomberare la testa da un accumulo di pensieri. Se stiamo attraversando un periodo di particolari ansie e preoccupazioni il basilico è ottimo per sentire la nostra mente più attiva e leggera.

Menta: Ideale per combattere il mal di testa causato da stati ansiosi. Questo, nella maggior parte dei casi, tende ad esplodere il mattino e si placa man mano che ci si avvicina alla sera.

Origano: Da utilizzare quando il mal di testa è causato da problemi legati allo stomaco ed alla cattiva digestione. L’olio essenziale in questione, infatti, è famoso per le sue proprietà rasserenanti. La raccomandazione è di non applicarlo puro sulla pelle.

Rosa: L’olio essenziale di rosa è particolarmente indicato nel caso di pulsazioni alla testa. L’essenza di rosa permetterà di rasserenare l’intero organismo.

In tutti questi casi è possibile potenziare i benefici derivanti dall’applicazione degli oli essenziali facendo ricorso alla musica. Naturalmente da privilegiare un genere rilassante, classica e jazz in particolare.

Oli essenziali e cervicale

Gli oli essenziali si rivelano inoltre un valido alleato anche nel caso di problemi alla cervicale. Quest’ultima, infatti, rientra tra le cause primarie della cefalea.

Una delle soluzioni più indicate da questo punto di vista è il massaggio cervicale da effettuare attraverso gli oli essenziali. Vediamo quali scegliere tra quelli più usati solitamente a tal proposito.

Lavanda: Sono tante le situazioni nelle quali questo olio essenziale viene consigliato. Le sue proprietà spasmolitiche e sedative ne fanno un valido aiuto nel caso di emicranie dovute al dolore cervicale.

Camomilla: Date le sue proprietà rilassanti, l’olio essenziale in questione è ottimo come antispasmodico e lenitivo. Note, inoltre, anche le sue proprietà antinfiammatorie. Tra le due varianti di olio essenziale di camomilla esistenti, camomilla romana e camomilla blu, la prima è da preferire per curare la cervicale.

Rosmarino: Gode di valide proprietà antireumatiche. Si caratterizza quindi come valido alleato contro il dolore alla cervicale. In particolare quando causato da infiammazioni, umidità e colpi di freddo.

Gli oli essenziali contro la cefalea si rivelano ottimi alleati sia nella prevenzione che nella cura. Tenerli in casa, insomma, non fa mai male.

Fonte Foto: https://pxhere.com/it/photo/770755

ultimo aggiornamento: 31-05-2019

X