Un nuovo modo per perdere peso? Scopriamo come con la dieta Bioimis

Non solo una dieta per dimagrire, ma un vero e proprio stile di vita da sposare: ecco che cos’è la dieta bioimis del dottor Roberto Zorzo e come funziona!

Abbandoniamo l’idea della solita cura dimagrante a cui siamo abituati a pensare perché con la dieta bioimis siamo su un altro livello. Non è infatti una dieta fai da te, ma si viene seguiti durante tutto il suo corso. La si può definire un regime alimentare innovativo e quasi futurista perché alla base c’è…l’utilizzo di internet. Scopriamo nel dettaglio come iniziare questo percorso alimentare – senza dimenticare di chiedere prima un parere al vostro medico di fiducia!

Come funziona la dieta bioimis?

La formula è sicuramente innovativa: come primo passo bisogna registrarsi al sito ufficiale per essere contattati dall’equipe di nutrizionisti fautori della dieta. Successivamente, si prende appuntamento presso la propria abitazione per ottenere il percorso nutrizionale perfetto per gli obiettivi che si vogliono ottenere e in base al proprio stile di vita.

Metro da sarta
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/nastro-di-misurazione-tape-line-789899/

Dopo la prima consulenza verrà rilasciato un piano di 12 mesi da seguire con l’aiuto di uno staff di coach. Questi ultimi verranno comunque supervisionati da un team di biologi nutrizionisti e medici che verificano il corretto andamento della dieta.

Oltre al supporto per il dimagrimento fisico, si devono tenere degli incontri mensili per valutare anche il benessere psicologico.

Il menù della dieta bioimis

Essendo un regime alimentare fatto su misura per ognuno di noi, non esiste un menù prestabilito che possa essere ritrovato su internet o nei libri. Al momento dell’incontro con il team di nutrizionisti, infatti, verranno stabiliti insieme i chili che si vogliono perdere con questa dieta (si promettono fino a 10 chili) e, fondamentale, lo stile di vita che si conduce.

A grandi linee, però, potremmo suddividere la dieta bioimis in tre fasi: i primi mesi saranno mirati alla perdita dei chili di troppo, quelli successivi alla perdita di ancora qualche chiletto e alla messa a punto di un menù equilibrato, infine nell’ultima fase ci si dedicherà al mantenimento del peso raggiunto.

In maniera del tutto innovativa rispetto alle altre diete – come può essere la dieta detox – in questo regime alimentare non vengono eliminati i pasti o i cibi, ma semplicemente si devono assumere gli alimenti secondo abbinamenti specifici e secondo lo stile di vita che si conduce. Si mantengono quindi i tre pasti principali, che devono essere consumati ad orari ben specifici.

Bistecca
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/asparagi-bistecca-costata-di-manzo-2169305/

Assolutamente contrari alla filosofia di questo regime alimentare tutti quei cibi che non possono essere definiti tali, come le barrette proteiche ed elimina pasto. Allo stesso modo non si devono assolutamente ingerire farmaci o integratori per compensare eventuali mancanze, perché mancanze proprio non ne avrete.

Potrete mangiare tutto – ovviamente su consiglio dei dietologi – e addirittura la frittura (in dosi limitate, chiaramente!).

Dieta bioimis: effetti collaterali e possibili controindicazioni

Come si legge su alcuni forum dalle testimonianze delle persone che hanno seguito questo regime, in realtà la dieta bioimis potrebbe nascondere anche un possibile effetto collaterale. C’è infatti chi sostiene che l’assunzione di grandi quantità di proteine nella prima fase della dieta, potrebbe causare uno sbilanciamento nutrizionale.

Una delle controindicazioni, invece, riguarda le comunicazioni. Come detto in precedenza, è vero che si viene seguiti da un coach, ma spesso le comunicazioni della perdita di centimetri e dei chiletti di troppo avviene tramite internet. Questo può quindi significare che alcune informazioni non vengano trasmesse in maniera esaustiva.

Il costo della dieta bioimis

Come avete già intuito, non esiste un modello universale di questa dieta, ma in base a tutta una serie di circostanze viene adattato alle necessità di ogni singola persona. Certo è che sembra una dieta davvero interessante, ma difficilmente può essere gratis un servizio simile.

Il costo può variare dai 50 ai 200 euro al mese (simile ad un abbonamento in una buona palestra) in base agli obiettivi che si vogliono raggiungere e al punto da cui si parte.

Nonostante siano dei professionisti, comunque, non dimenticate di chiedere il parere del vostro medico di fiducia prima di intraprendere questo percorso nutrizionale.

Fonte foto in copertina: https://pixabay.com/it/photos/red-mele-cibo-vitamine-frutta-3580560/

ultimo aggiornamento: 31-05-2019

X