Nike: le running shoes 2016

Nike stringe un sodalizio con Riccardo Tisci, lo stilista tarantino firma di Givenchy, che ha griffato una collezione di scarpe e tute acquistabili dall’estate, in coincidenza con i Giochi di Rio

chiudi

Caricamento Player...

Quello di Tisci non è l’unico nome illustre protagonista della nuova collezione. Il mondo running di Nike si avvale della collaborazione di Jun Takahashi, stilista giapponese fondatore del marchio Undercover. Sul suo stile essenziale si basa tutta la nuova collezione per i runners. Pezzo di punta la scarpa Lab Gyakusou LunarEpic Flyknit, concepita come un’estensione della gamba, per garantire stabilità e ammortizzazione. Un pezzo unico senza cuciture. L’intersuola Lunarlon ha intagli di precisione al laser sui lati che si piegano in fase di impatto dando stabilità dal tallone alla punta.

Alcuni modelli realizzati per la Primavera Estate 2016

Flyknit Racer. Scarpa Unisex è in grado di offrire forte sostegno grazie alla tecnologia Nike Flyknit che fornisce estrema leggerezza. È scelta dai migliori maratoneti del mondo durante le gare.

Air Zoom Pegasus 32 FlyEase. La scarpa offre un’ammortizzazione fortemente reattiva e un sostegno leggero per correre più veloce. La tecnologia FlyEase è dotata una fascetta sull’area mediale per calzare agevolmente la scarpa e assicurare una calzata stabile. L’unità Nike Zoom Air nel tallone unisce la pressurizzazione Nike Air con le fibre interne per dare maggiore velocità. La tomaia in engineered mesh dà traspirabilità e i cavi in Flywire avvolgono l’area mediale per un maggiore sostegno.

Air Max 2016 Print. La Nike Air Max 2016 Print offre comfort totale sulla strada grazie all’ammortizzazione flessibile e al mesh leggero che permette al piede la giusta traspirabilità. L’unità Max Air è stata progettata con una struttura tubolare in modo da ottimizzare la flessibilità per un’andatura più fluida. I cavi in Flywire si integrano ai lacci e avvolgono la pianta del piede dando una calzata avvolgente. La suola Waffle è stata concepita per una resistenza e un’aderenza multisuperficie.

Fonte foto copertina: www.nike.com