L’Italia campione d’Europa 2020 è rientrata in Italia dopo la vittoria contro l’Inghilterra. Incontreranno al Quirinale Sergio Mattarella: il programma e le news in diretta.

L’11 luglio 2021 sarà una data da ricordare per gli italiani, con la Nazionale di calcio che è riuscita a portare a la seconda Euro Cup della sua storia, conquistandola ai rigori contro l’Inghilterra a Wembley. Il ritorno a casa, nello specifico a Roma, per i giocatori allenati dal ct Roberto Mancini è stato salutato dai tifosi, che hanno fatto sentire la loro gioia fin dall’arrivo all’aeroporto di Fiumicino. Sugli spalti di Wembley era anche presente il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha voluto omaggiare i giocatori invitandoli al Quirinale, insieme anche a Matteo Berrettini, primo finalista italiano di Wimbledon nella storia. Ecco il programma della squadra e tutte le news!

L’Italia al Quirinale, da Mattarella la Nazionale e anche Berrettini

Ore 17.25. Prende la parola il Presidente Mattarella. “Ieri avete meritato di vincere per due motivi: giocare in casa degli avversari, e il gol a freddo subito. E avete vinto meritatamente. Siete stati accompagnati in queste partite dall’affetto degli italiani. Avete rappresentato bene lo sport italiano, così come ha fatto Berrettini. Arrivare in finale è già un grande traguardo, ma lo è anche di più rimontare e vincere il primo set. Non avete puntato solo al vincere, ma avete giocato anche bene. Vorrei ringraziare Mancini e lo staff, tutti. Un ringraziamento particolare a Gianluca Vialli, perché ha espresso una grande emotività, cosa assai rara. Riconosco anche e ringrazio Donnarumma per le sue parate“.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Ore 17.24. C’è subito dopo il momento della consegna dei doni della Nazionale di calcio al Presidente Mattarella, una maglia ufficiale numero 10 degli Azzurri.

Ore 17.22. C’è la consegna del premio da Matteo Berrettini a Mattarella e della federazione italiana tennis, ovvero una racchetta di tennis.

Ore 17.20. Parla Giorgio Chiellini: “Ringraziamo il Presidente. Vogliamo dedicare l’Europeo a Davide Astori, che è sempre presente con noi e che avremmo voluto con noi. Questo è il successo di un gruppo che non si è mai perso d’animo anche nei momenti di difficoltà. Solo attraverso il gioco di squadra si può ottenere un risultato del genere. Questo legame ci ha fatto sentire fratelli d’Italia“.

Ore 17.17. Prende la parola Roberto Mancini: “Siamo orgogliosi. Esprimo il mio più sentito ringraziamento al Presidente: mi ha fatto molto piacere la sua esultanza. C’è soddisfazione per quello che siamo riusciti a fare, abbiamo regalato una delle più belle pagine del calcio italiano. Questa vittoria la dedichiamo a tutti gli italiani. Faccio anche i complimenti a Berrettini, che sono sicuro che a Wimbledon ci tornerà sicuramente in finale“.

Ore 17.13. Roberto Mancini risponde alle domande dei giornalisti fuori dal Quirinale. “È un onore essere qui al Quirinale, siamo felici di aver dato una gioia è una speranza agli italiani dopo un periodo così difficile. Gli inglesi e la medaglia via dal collo subito dopo la premiazione? Comprensibile, dopo una partita così impegnativa risolta ai rigori. Abbiamo vinto a casa loro, davanti a 60 mila tifosi inglesi mentre noi eravamo in settemila” ha commentato.

Ore 17.06. Prende la parola il presidente del CONI Giovanni Malagò. “Ringrazio Mancini, lo staff e i giocatori. In particolare per l’atteggiamento che hanno avuto. Hanno scritto che ci hanno reso orgogliosi di essere italiani“.

Ore 17.00. Inizia la cerimonia con l’arrivo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che saluta i giocatori. Segue l’Inno di Mameli.

Ore 16.55. Dai social della Nazionale Italiana, ecco le foto dell’arrivo degli Azzurri:

Ore 16.37. Roberto Mancini ha parlato poco prima di entrare in Quirinale. “Dedico la coppa a tutti gli italiani, in particolare a quelli che risiedono all’estero” ha dichiarato.

Ore 16.25. La comitiva azzurra è arrivata al Quirinale. I primi a scendere dal pullman sono stati il ct Roberto Mancini e il capitano Giorgio Chiellini, che tenevano in mano la coppa conquistata a Wembley.

Manca davvero pochissimo all’arrivo degli Azzurri al Quirinale, che saranno anche in compagnia di Matteo Berrettini, che ha perso in quattro set in finale a Wimbledon, contro il numero uno al mondo Novak Djokovic. Sebbene la sconfitta, il tennista romano ha raggiunto un risultato mai eguagliato da un italiano, ovvero la finale dello Slam londinese. Per questo sarà premiato da Mattarella per il merito sportivo, così come la Nazionale italiana, composta sia dai giocatori sia dai membri dello staff tecnico.

Il programma della giornata degli Azzurri, dopo l’arrivo in albergo e la notte passata letteralmente con la coppa per qualche giocatore, e dopo il pranzo fissato per le 14 in hotel, prevede alle ore 17 il ricevimento al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la cerimonia ufficiale per la vittoria del Campionato Europeo. Alle 18 poi ci sarà la cerimonia a Palazzo Chigi: la comitiva azzurra sarà ricevuta dal Presidente del Consiglio Mario Draghi.


Olimpiadi di Tokyo 2020: tutto quello che c’è da sapere sulla cerimonia di apertura

Pinterest dice no alle pubblicità sulla perdita di peso