Due dei quattro figli di Mogol hanno intrapreso la professione di paroliere, firmando dei grandi successi, in Italia e all’estero.

Pochi (o forse nessuno?) parolieri possono vantare una carriera paragonabile a quella di Mogol. Mostro sacro della musica italiana e mondiale, lo storico collaboratore di Lucio Battisti ha scritto per tanti altri artisti. E giustamente ha ottenuto la ribalta. Perché uno così forse ne nasce uno al secolo e l’Italia intera ne va orgogliosa. La vocazione musicale è stata avvertita pure dai figli di Mogol, almeno da due, diventate delle firme affermate. Scopriamone la storia.

Figli di Mogol: biografia e carriera

Il più celebre si chiama Alfredo Rapetti, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Cheope, oggi paroliere, artista e pittore parecchio apprezzato. Nato l’8 ottobre 1961 a Milano, sotto il segno zodiacale della Bilancia, ha esposto diverse opere in varie città italiane. Direttore del Dipartimento di Composizione e professore al CET, ha collaborato con nomi di levatura internazionale, italiani e stranieri, tra cui Laura Pausini, Santana, Mina, Gianna Nannini, Eros Ramazzotti e Il Volo. I suoi brani hanno occupato le prime posizioni delle classifiche di trenta Nazioni e sono stati tradotti in spagnolo, inglese, portoghese e cinese. Attivo su Instagram, alla pari dei fratelli non si lascia sfuggire nulla sul privato.

Come lui, sono frutto della relazione con Serena De Pedrini, la prima moglie di Giulio Rapetti, pure Maria e Carolina. Su questi ultimi non abbiamo, purtroppo, ulteriori dettagli, a causa della volontà di rimanere lontani dal circo mediatico. 

Dalla storia con Gabriella Marrazzi, pittrice e poetessa, è, invece, venuto alla luce, il 22 giugno 1979 (Cancro) a Milano, Francesco, amante delle arti umanistiche e vicino alle passioni del suo papà. Anch’egli musicista, ha riscosso dei buoni risultati nel mercato discografico. La prima canzone ceduta a un big è stata Questo grande pasticcio, interpretata da Gianni Morandi, inserita nell’album L’amore ti cambia la vita. Per la trasmissione Saranno Famosi ha inciso il singolo Never Too Late, una collaborazione poi proseguita con Amici. Ha scritto, infatti, canzoni per i vincitori Antonino Spadaccino e Federico Angelucci.

3 curiosità sui figli di Mogol

– Francesco ha partecipato nel 2008 a Sanremo Giovani con il brano Come un’amante, venendo eliminato nella seconda serata. 

– In passato, Francesco ha giocato pure a calcio nel ruolo di portiere con Ternana e Mantova.

– Nel 2005 Alfredo ha ricevuto il Grammy Award per il miglior Latin Pop Album in veste di compositore. 

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-04-2022


Chi sono i figli di Luca Barbareschi?

Chi sono i fratelli di Alessandro Preziosi?