Migliori feste e sagre di settembre: la Sagra delle Sagre di Asti

Il 10 e l’11 settembre si ripete la magia di una delle più grandi feste d’Italia: la Sagra delle Sagre di Asti.

chiudi

Caricamento Player...

Oltre 40 pro-loco della provincia di Asti si riuniscono per il 43° anno consecutivo per la Sagra delle Sagre. Specialità gastronomiche e vini Doc sono i protagonisti di questo grande evento all’aperto, che ogni anno attira miglia di visitatori.

La sagra rispolvera le ricette della tradizione contadina per proporre menù poveri ma dal gusto unico, preparati con ingredienti e prodotti locali. Oltre ottanta diversi piatti tra dolci, salati, asciutti e in umido. Tra i piatti proposti, la Finanziera di pollo, il riso alla barbera, la polenta con spezzatino di cinghiale, gli agnolotti di coniglio, le alborelle fritte, la farinata e il bollito con il bagnetto verde.

Immancabile la tradizionale sfilata per le vie della città, con oltre tremila figuranti in abiti d’epoca, trattori, arnesi del mestiere e 250 carri trainati da trattori.

Il programma della sagra

Sabato 10 settembre

Ore 19 – Anteprima del Festival delle Sagre: in Piazza Campo del Palio le pro-loco servono le loro specialità gastronomiche

Domenica 11 settembre

Ore 9,15. Piazza Marconi, partenza della sfilata. Tremila personaggi sui carri trainati da trattori, buoi e cavalli rappresentano le scene più significative della vita e dell’antica civiltà contadina. La sfilata si snoda lungo le vie del centro cittadino: Via Cavour, Piazza Statuto, Piazza San Secondo, Via Gobetti, Corso Alfieri, Piazza Alfieri, Corso Alfieri, Piazza I° Maggio, Via Calosso, Viale alla Vittoria, Via F.lli Rosselli, Corso G. Ferraris, Corso Einaudi.

Ore 11.30 – 22. Piazza Campo del Palio – Distribuzione al pubblico del menù di cucina di campagna. La festa durerà fino a esauriscono scorte. Per circa due ore, il corteo riproporrà le scene più significative della vita e dell’antica civiltà contadina. Arnesi e macchine utilizzati sono rigorosamente autentici.

Fonte foto copertina: www.doujador.it