Creare delle maschere di carnevale fai da te è un ottimo modo per risparmiare e per realizzare delle creazioni davvero originali.

Che sia per festeggiare il Carnevale in casa insieme ai bambini o per sfoggiare i propri costumi durante una festa a tema ci sono tante idee a basso costo da cui trarre ispirazione per realizzare delle maschere di carnevale fai da te.

La festa del carnevale piace specialmente ai più piccini, che sono anche spesso i più difficili da accontentare nella scelta del travestimento. In questo caso: niente panico, vediamo cosa usare per creare una maschera fai da te per carnevale semplice da realizzare.

Maschere di carnevale fai da te per bambini

Soprattutto per i più piccoli le idee da cui possiamo partire sono davvero tante, ma da dove si inizia? Innanzitutto lasciatevi ispirare dalla vostra fantasia unita a quella del vostro bambino, soprattutto con i bimbi più grandi potrete proprio provare a realizzare il travestimento insieme. Anzi, potete anche cogliere l’occasione di creare non solo la maschera ma anche altri lavoretti di carnevale insieme ai vostri bimbi.

Costumi di Carnevale
Costumi di Carnevale

Dopo aver deciso il soggetto procuratevi il materiale necessario in base al tipo di maschera, ad esempio per realizzare una parrucca colorata da clown potreste usare della carta crespa. Come base per le vostre creazioni potete usare, se già li avete, dei cerchietti per capelli e decorarli. Ad esempio partendo da un cerchietto liscio potete creare un travestimento da Minnie o da Topolino, aggiungendo delle orecchie e un fiocco il tessuto o in feltro.

Maschera carnevale fai da te: i materiali

Molte maschere potranno essere create a partire da materiali di riciclo già presenti in casa. Primo fra tutti il cartone, che potrete ritagliare con semplicità, dopo aver disegnato i contorni con un pennarello. Ricordatevi naturalmente di scegliere delle scatole chiare che siano facili da colorare, e anche in questo caso coinvolgete i vostri bimbi.

Un altro materiale che si presta benissimo alla realizzazione di maschere e travestimenti è il pannolenci. Rispetto al feltro è ancora più sottile e più morbido, e inoltre è facile da tagliare perché tende a non sfilacciarsi, rispetto invece al tessuto. Con il pannolenci colorato si può realizzare qualsiasi travestimento: quelli che vanno per la maggiore sono ad esempio quelli da animali, travestimento molto amato anche per i teneri costumi da neonati. Si può realizzare una sorta di “cappello” con le sembianze ad esempio di un gufo o di una giraffa, da cucire poi sul cappuccio di una felpa.

I bonus per le donne (mamme e non): ecco le agevolazioni


Come creare un coniglio di Pasqua con un lavoretto veloce e divertente

Cura delle piante grasse: ecco tutti i trucchi