La giornalista aveva rifiutato di definirlo collega e lo ha ridicolizzato imitandone la voce, lui commenta: “Sei caduta in basso”

Ci sono dei dissapori in corso tra i giornalisti Lilli Gruber e Mario Giordano. La conduttrice e giornalista di Otto e mezzo ha scagliato la prima pietra ad un evento pubblico lanciandogli critiche pesanti e imitando la sua voce: “Se faccio un verso, sai chi è questo Giordano. No, per me Mario Giordano non è un collega”. Questa è stata la sua affermazione, riportata da Perizona.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

La reazione di Mario Giordano non si è fatta attendere ed è stata palesata durante l’anteprima di Fuori dal Coro: vediamo il giornalista rivolgerle una dura replica, accompagnato da un cartonato che riproduceva figura e dimensioni dell’ex politica: “Ebbene sì cara Lilli Gruber, ho una brutta voce Che ci vogliamo fare? È un mio difetto fisico: ti chiedo scusa, vi chiedo scusa. Ma che la regina del politicamente corretto prenda in giro, attacchi una persona sui suoi difetti fisici, beh, a che livello sei caduta cara Lilli?”.

Il conduttore scocca poi un’altra freccia molto amara: “Se poi cara Lilli per essere tuoi colleghi bisogna partecipare alle riunioni dei ricconi del Bilderberg e farsi vedere sugli yacht con De Benedetti, allora io sono orgoglioso di non essere tuo collega“.

Noi la troviamo una risposta degna di nota, voi cosa ne pensate?

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 20-11-2021


Bocelli e la cifra shock per esibirsi alle Atp finals: la commissione dice no

Kamala Harris è la prima donna Presidente temporanea degli Stati Uniti