Macchie di profumo: rimuoverle con i metodi della nonna

Macchie di profumo addio grazie ai preziosi consigli della nonna.

chiudi

Caricamento Player...

Quante volte vi sarà capitato di spruzzarvi il profumo e farlo andare sui vestiti? Ci sono alcuni tessuti che assorbono l’alcool e gli oli dei profumi più degli altri. I capi chiari sono poi un vero incubo perché l’alone del profumo si vede immediatamente. Se non si tratta immediatamente si rischia di rovinare l’abito o la giacca. Vediamo come rimuovere le macchie di profumo dai vestiti in modo delicato e definitivo.

MACCHIE DI PROFUMO
RIMUOVERE LE MACCHIE DI PROFUMO

Eliminare le macchie di profumo in modo sicuro ed efficace.

Appena vi accorgete della macchia di profumo sul polsino della giacca o della camicia spolverate del borotalco. Questo servirà ad assorbire subito gli oli che danno la fragranza al profumo. Il procedimento da seguire è molto simile a quello per rimuovere le macchie di olio o di maionese. Dopo aver lasciato agire per qualche minuto eliminare il borotalco in eccesso scuotendo il tessuto in modo che non si sparga sul resto dell’abito. A questo punto versare dell’acqua ossigenata sulla macchia e lasciare in posa per cinque minuti. Strofinare delicatamente e sciacquare sotto l’acqua corrente.

La macchia del profumo si può togliere anche con il sapone di Marsiglia. Questo prodotto è a dir poco straordinario perché riesce a eliminare ogni tipo di alone e di macchia derivata da un prodotto unto. Basterà, dunque, strofinare il sapone sulla macchia con delicati movimenti circolari e immergere l’indumento dentro una bacinella di acqua tiepida per cinque minuti e sciacquare. Da provare anche il detersivo per piatti. Per i capi chiari è meglio che sia di colore neutro o trasparente, altrimenti rischiate di macchiare ulteriormente il tessuto. Con una sola goccia di prodotto massaggiare la zona macchiata. Dopo cinque minuti di posa strofinare ed eliminare i residui di detersivo sotto l’acqua corrente.