Macchie di brodo addio grazie ai consigli della nonna

Come eliminare le macchie di brodo in modo delicato da ogni tipo di tessuto sia dai bianchi che dai colorati.

chiudi

Caricamento Player...

Le macchie di brodo se prese in tempo si possono eliminare senza fatica. Se, invece, si lasciano asciugare si corre il rischio che rimanga un brutto alone. Se le avete provate tutte e neanche i migliori detersivi e smacchiatori riescono a lasciarvi soddisfatte non rimane che provare i rimedi infallibili delle nonne. Per ottenere un bucato pulito e brillante, ecco come eliminare le macchie di brodo utilizzando prodotti casalinghi e a prezzi super ridotti.

MACCHIE DI BRODO
ELIMINARE LE MACCHIE DI BRODO

Niente più macchie di brodo e aloni grazie ai prodotti sgrassanti e sbiancanti ideati e tramandati dalle nostre nonne.

La prima cosa da fare per evitare che la macchia di brodo si espanda spolverare la zona con del borotalco. In questo modo l’unto non verrà assorbito del tutto dal tessuto. Dopo averlo lasciato agire per circa dieci minuti eliminare i residui in eccesso. A questo punto è necessario utilizzare un prodotto in grado di sgrassare a fondo ma in modo delicato. Il sapone di Marsiglia è senza dubbio uno dei migliori rimedi casalinghi alla portata di tutti. Strofinare il spone sulla zona interessata versando qualche goccia di acqua. Lasciare agire per circa mezz’ora e sciacquare. La macchia sarà andata via completamente.

In caso di macchia ostinata provare a creare uno sgrassatore fai da te con bicarbonato e aceto. Il bicarbonato ha un ottimo potere disinfettante e sgrassante e può essere utilizzato anche per eliminare le macchie più difficili come quelle di grasso o di vino. Preparare questa miscela con un cucchiaio di bicarbonato e un cucchiaino di aceto. Lasciare agire direttamente sulla zona interessata per circa un’ora. Dopo di che strofinare in modo delicato e sciacquare in una bacinella. A questo punto non dovrebbe essere rimasto nessun residuo di brodo e neanche dell’alone.