Con i suoi abiti rosso passione, Elodie si rivela la protagonista della seconda serata di Sanremo 2021. Look meno brillanti, ma le paillettes restano una costante.

Quest’anno le donne del Festival, co-conduttrici delle serate, fanno parlare più degli uomini. Non solo per i loro look ma anche per la loro naturale capacità di stare sul palco. Dopo Matilda De Angelis, giovane mattatrice della prima serata, è Elodie a conquistare il palco dell’Ariston di Sanremo 2021.

Gli abiti della cantate di Tequila e Guaranà hanno valorizzato non solo la sua silhouette, ma anche la sua personalità. Qualcuno l’ha definita la JLo italiana, ma noi osiamo dire anche un po’ Dua Lipa per come ha saputo reggere alle performance musicali e dominare sul palco.

Sanremo 2021: Elodie, regina dei look della seconda serata

Il primo look che ha inaugurato l’avventura sanremese di Elodie è stato un lungo abito rosso dallo spacco vertiginoso. Una trama metallica sensualissima firmata Versace: dolcemente sexy e modellato sul suo corpo, ricordando e omaggiando la maglia Oroton sperimentata da Gianni Versace nel 1982.

Secondo look e parentesi con un raffinatissimo nude look in frange, in argento glitterato e firmato Oscar De La Renta: un abitino cortissimo e sexy, dinamico, perfetto per il suo medley musicale tra passato e presente.

Forse con gli ultimi due outfit sempre in rosso, Elodie ha fatto una scelta un po’ audace, puntando su un abito in tulle corto ma che oscurava completamente le forme. Meglio la seconda scelta, un abito rosso di Giambattista Valli, voluminoso nella decorazione fiorata ma stemperato da una gonna lunga in leggero plissé, che lasciava scoperte le spalle.

I look della seconda serata del Festival: i dettagli in paillettes

Due sono i dettagli che hanno dominato la serata: le frange e le paillettes, segno che quest’anno i look del Festival desiderano richiamare un’eleganza in vecchio stile.

– Durante la seconda serata infatti sia Amadeus che Fiorello hanno ceduto ad indossare una giacca completamente in paillettes. Ma tra gli uomini spicca il look di Ermal Meta, in uno stile seventy – come accennato dalle prime indiscrezioni – romantico con la sua giacca in paillettes dorate abbinata ad una camicia lucida in nero riflettente.

– Essenziale e classico invece il look di Gaia, dove il dettaglio sono proprio le frange. Una scelta perfettamente in linea con le sonorità del suo pezzo che porta un tocco esotico ed estivo al Festival.

Mantello luccicante per Laura Pausini, che sceglie un look un po’ austero, da guerriera tornata in patria vittoriosa: abbina un pantalone essenziale dal taglio dritto e un top cropped lavorato a maglia.

– Chi propone un look scintillante alternativo è Malika Ayane, che punta su una tuta in velluto nera impreziosita da una maglia a rete decorata con brillanti, e con dettagli in pelliccia ai polsi.


Milano Fashion Week 2021: l’atto romantico di Valentino

Chiara Ferragni debutta nell’eyewear: la collezione realizzata con Salmoiraghi e Viganò