Tra le più attese della Milano Fashion Week 2021, la sfilata di Valentino: un inno al romanticismo, alla voglia di nuovi inizi, partendo dalle nuance basic.

Valentino torna a sfilare a Milano. La sfilata della Fashion Week 2021 non può che parlare del nostro presente, la collezione non può che specchiare la filosofia e il tocco di Pierpaolo Piccioli alla direzione della maison. Ogni scelta è strategica, a cominciare dalla location: il Piccolo Teatro di Milano ha accolto prima della sfilata di Dolce e Gabbana, il penultimo atto della kermesse in uno dei luoghi più consumati dalla pandemia e che pur se in attesa, riparte accogliendo lo spettacolo della moda.

Valentino: la sfilata 2021 dell’Autunno/Inverno alla MFW

La colonna sonora delle ultime collezioni di Valentino è il romanticismo, che invade, vivacizza e irradia anche questa collezione autunno/inverno 2021, ma è anche punk nell’essenza perché si libera da ogni schema, etichetta e anche sesso.

Valentino mescola capi femminili e maschili, lasciando che sia la personalità di chi l’indossa e gli accostamenti a dargli una nuova luce: una moda punk che parli all’individuo e non al gruppo.

Le gonne sono minimal e cortissime, le giacche dal taglio dritto e deciso, le maglie a rete e gli abiti nude. Tutta la collezione si esprime con un back to basic espresso dai due colori basic del guardaroba, bianco e nero.

Una collezione che riparte, immaginando nuovi scenari

In questa collezione Piccioli racchiude l’insegnamento che la pandemia ha dato alla moda: l’impossibilità di fare programmi e di essere pronti sempre a tornare alle origini. Lo stesso Pierpaolo Piccioli non si sarebbe mai aspettato di non sfilare a Parigi come da tradizione, eppure è successo: “ci immaginavamo un futuro spaziale, fatto di cyber, ma il futuro sono sempre le persone”.

La moda, le maison, le collezioni si sono dovute reinventare e tornare in qualche modo alle origini. E lo stesso messaggio è espresso anche dalla collezione stessa, che non genera stereotipi ma autenticità, per provare a riprogettare un futuro al quale ci si era aggrappati con troppa sicurezza, ma da cui affrancarsi adesso senza troppa nostalgia.


Max Mara: alla Milano Fashion Week 2021 l’Anniversary Collection

Sanremo 2021: Elodie è la regina dei look della seconda serata