Le proprietà del latte di soia

Cos’è capace di fare il latte vegetale per la nostra salute?

chiudi

Caricamento Player...

Le proprietà del latte di soia rendono il latte vegetale fondamentale nella lotta alla glicemia alta e al colesterolo.

Il latte di soia è latte?

Per quanto comunemente venga indicato con questo nome, il latte di soia è una bevanda completamente vegetale, che assomiglia al latte animale soltanto nell’aspetto e in alcune proprietà nutritive. Secondo una normativa europea infatti, sulle confezioni di latte di soia messe in commercio deve essere chiaramente indicato che si tratta di una bevanda, per non indurre in errore il consumatore.

Il latte di soia, originario della Cina si è diffuso gradualmente in Giappone e in tutto l’estremo Oriente dove, accompagnato dal pane e aromatizzato con spezie, sostituisce talvolta un intero pasto.

In occidente viene utilizzato in sostituzione dell latte vaccino od ovino in una dieta vegana e per integrare l’alimentazione di chi non digerisce il latte vaccino o è intollerante al lattosio, completamente assente nel latte di soia.

Il latte di soia è caro a coloro che hanno una particolare sensibilità verso i temi ambientali perché la sua coltivazione ha un impatto sull’ambiente molto scarsa rispetto alla produzione di latte vaccino: la soia infatti rilascia naturalmente azoto nel terreno in cui viene coltivata, rendendo non necessario l’utilizzo di fertilizzanti chimici. Inoltre un appezzamento coltivato a soia produce 10 volte più latte rispetto alla quantità di latte vaccino prodotto alimentando gli animali con l’erba coltivata nello stesso appezzamento di terreno.

Le proprietà del latte di soia

A livello nutrizionale il latte di soia contiene molti grassi insaturi, essenziali per un corretto funzionamento dell’organismo e presenti in quantità molto scarse nel latte vaccino.

Le proteine contenute nel latte di soia sono circa le stesse del latte di mucca e godono di un ottimo potere nutrizionale poiché ricche di aminoacidi essenziali. A livello strettamente nutrizionale però, il latte di soia è inferiore a quello vaccino. Le proteine della soia sono anche responsabili delle proprietà antiglicemiche e anticolesterolemiche del latte di soia. Una volta assorbite a livello intestinale ed entrate in circolazione nel sangue infatti, le proteine della soia ripuliscono le arterie, abbassando il livello dei trigliceridi e del colesterolo cattivo, lasciando inalterato (quando non aumentando) i livelli di quello buono.