Le canzoni di Neja e la discografia

Scopriamo la carriera e le canzoni di maggior successo di Neja, cantante da 4 milioni di dischi venduti dal 1997 ad oggi

chiudi

Caricamento Player...

La musica entra nella vita di Neja, pseudonimo di Agnese Cacciola, in tenera età. Il canto e il pianoforte sono il suo pane quotidiano durante l’adolscenza fino al grande salto nel mondo della musica a soli 24 anni. Con il produttore Alex Bagnoli firma il suo primo contratto discografico e si dedica alla composizione di alcuni brani tra cui il primo singolo “Hallo”. Il brano, pubblicato nel 1997, comincia ad essere trasmesso da diverse radio, ma non ottiene il successo sperato. Sorte diversa, invece, nel 1999 quando esce “Restless”.

Il grande successo con “Restless”

Restless” esce a febbraio 1998 e lancia Neja nell’olimpo delle classifiche italiane ed internazionali. La canzone complice un ritornello martellante e coinvolgente diventa un vero e proprio tormentone dell’estate 1998 regalando alla cantante il grande successo. A settembre dello stesso anno pubblica “Shock!” conquistando la vetta della Dance Floor Chart su MTV Italia. A maggio 1999 esce il suo disco d’esordio “The Game” sempre sotto la produzione di Alex Bagnoli: un album in cui Neja parla d’amore, del rapporto con i genitori fino al rapporto con Dio. Nel 2000 esce il singolo “Fairytale” e poco dopo “Mum’s day”, brano scelto come colonna sonora di un famoso marchio di auto che lancia Neja in tutto il tutto mondo. Con “Singin’n Nanana” partecipa al Festivalbar proponendo un mix tra suoni latino americani e il reggaeton. Nel 2001 esce il singolo “Time Files” dalla sonorità italo dance per poi andare oltre verso l’house music con “Back 4 the morning” a cui segue il brano “Hot Stuff” che da il titolo al secondo album.

L’addio ad Alex Bagnoli e la svolta acustica

L’uscita nel 2005 di “Who’s Gonna Be” ci presenta una Neja in pieno stile reggaeton e segna la conclusione della collaborazione con Alex Bagnoli. Nel 2007 pubblica il brano “Catwalk” collaborando con il dj francese Benjamin Braxton cimentandosi in sonorità electro dance. La svolta acustica arriva  nel 2008 con il disco “Acousticlub”: 10 tracce famose reinterpretate e rivisitate con la voce di Neja in chiave jazz – pop , a cui seguono i volumi I, II e III di “133SushiClub”. Nel 2013 pubblica un album di cover e brani inediti arrangiati da Nerio Papik Poggi  a cui seguono i singoli “American Boy” e “Just Be Good To Me” entrambi pubblicati nel 2015.