Qual è tra i molti il latte vegetale più adatto ai primi anni di età?

Latte vegetale per bambini: non tutti risultano digeribili per l’intestino dei più piccoli, quindi bisognerà informarsi adeguatamente prima di sceglierne uno.

Latte vegetale per bambini: perché si usa

Purtroppo è abbastanza comune riconoscere anche nei bambini molto piccoli una intolleranza al lattosio più o meno grave oppure una difficoltà a digerire il latte che, anche se non si trasforma in una vera e propria intolleranza, è comunque fastidiosa.
Ogni tipo di latte vegetale non contiene lattosio e colesterolo. Contiene elevate quantità di vitamine appartenenti al gruppo B e possiede alte percentuali di grassi monoinsaturi e polinsaturi.

Il latte di mandorle è il più indicato per i bambini

Il latte di vaccino può essere sostituito da diversi tipi di latte vegetale che ormai si trovano in commercio con una certa facilità, ma ognuno ha caratteristiche leggermente diverse da quelle degli altri.
Il latte di mandorle è indicato per i bambini molto piccoli perché è tra il più nutriente tra i vari tipi di latte vegetale. Grazie all’alto contenuto di fibre è adatto per quei bambini che soffrono di stipsi e piccole coliche.
Può essere utilizzato tranquillamente anche dopo lo svezzamento, perché assicurerà tutti i nutrienti necessari a una crescita equilibrata. Il suo altissimo contenuto di potassio facilita lo smaltimento dell’acido lattico prodotto dai muscoli e facilita il funzionamento del cervello. Presentando un’alta quantità di calcio svolgerà un ruolo fondamentale nel fornire alle ossa dei bambini le sostanze necessarie al loro sviluppo corretto.
Nel caso sfortunato in cui un bambino sia intollerante oltre che al lattosio anche al glutine oppure se si dovrà controllare il peso di un bambino troppo in carne, si potrà alternare il latte di mandorle e il latte di riso, completamente privo di glutine e meno calorico del latte di mandorle.


Truccarsi a 50 anni per un Battesimo

Idee per un week end a Minsk