Quando è la Giornata internazionale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo

Scopri quando si festeggia in tutto il mondo la giornata mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo…

chiudi

Caricamento Player...

La Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo si festeggia il 21 Maggio in tutto il mondo. Una giornata importante per tornare a discutere e dialogare sull’importanza della cultura e delle diversità culturali come sinonimo di unione e non separazione. Celebrata in tutto il mondo, la festa assume un valore sempre più significativo visto che ancora oggi si parla di diversità culturale come un difetto e non un pregio, un valore aggiunto alla conoscenza di nuovi popoli, realtà ed espressioni culturali.

La nascita della giornata mondiale

La giornata mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo è stata istituita nel 2002 dall’assemblea generale delle Nazioni Unite. Una decisione sopraggiunta dopo l’accettazione l’anno prima, nel 2001, della Dichiarazione Universale sulla Diversità Culturale. I terribili attacchi alla torri gemelle di New York e al cuore sociale e finanziario dell’America spinsero l’Unesco ad adottare la Dichiarazione Univerale sulla Diversità Culturale per promulgare il dialogo e la convivenza civile tra popoli e popolazioni diverse. Come recita il primo articolo della Dichiarazione: “la diversità culturale è necessaria per l’umanità quanto la biodiversità per la natura”.

L’obiettivo della giornata: la diversità è una risorsa da proteggere

E’ davvero assurdo pensare che ancora oggi si debba lottare o giudicare una cultura diversa dalla nostra. In un’era dove la cultura è sinonimo di patrimonio e ricchezza, la giornata mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo si inserisce alla perfezione per diffondere il concetto che la diversità è una risorsa da preservare, proteggere e conoscere; una risorsa necessaria per consentire alle moderne generazioni (e quelle future) di collaborare e diventare coesi tra loro affinchè si possa vivere tutti insieme, rispettandosi, in questo strano posto che chiamiamo mondo.

(fonte foto: Facebook)