La Festa della Donna: consigli su come festeggiarla e le iniziative

L’8 marzo ricorre la Festa della Donna: ecco alcuni consigli su come festeggiarla e alcune delle iniziative in programma in Italia

chiudi

Caricamento Player...

L’8 marzo si festeggia la Giornata internazionale della donna conosciuta come la Festa della Donna. Si tratta di una giornata importante istituita e riconosciuta dapprima negli Stati Uniti nel 1909 e solo successivamente (dal 1911) in Europa e dal 1922 in Italia. Ecco dei consigli su come festeggiarla e alcune delle tante iniziative in programma nelle città italiane.

Festa della Donna: perché non organizzare un weekend fuori porta?

Per la Festa della Donna potreste regalarvi un weekend fuori porta con le amiche, ad esempio nel Parco Avventura delle Madonia, dove cimentarsi in percorsi acrobatici o arrampicate tra gli alberi, trekking, ecc. E’ possibile poi fare un bel giro tra mare e alture vicino Palermo. Per informazioni (www.parcoavventuramadonie.it). Un’altra interessante meta turistica potrebbe essere, visitare la Maremma toscana, in particolare Civitella Marittima dove poter scoprire con una guida esperta le meraviglie del luogo senza rinunciare ad una buona cucina. Per saperne di più (www.turismoequestre.com). Sarebbe interessante e piacevole poter raggiungere le Terme di Bormio, un piccolo paradiso dove rilassarsi in una atmosfera di pace e benessere concedendosi anche qualche trattamento estetico. E per un weekend mordi e fuggi sarebbe piacevole poter visitare l’Isola di Malta che presenta meraviglie paesaggistiche e strutture ricettive turistiche per tutti i gusti. Per saperne di più (www.visitamalta.com).

Festa della Donna: consigli su come festeggiarla

Cerchiamo di organizzare questa giornata facendo cose diverse e piacevoli come:

  • visitare musei, città d’arte;
  • andare in un centro benessere con le amiche.

Se siete donne vivaci e amanti della natura potreste organizzare una giornata in montagna a sciare oppure al mare, passeggiando sulla spiaggia, in attesa di degustare un buon pranzetto in un agriturismo o un ristorantino tipico. Per le più pigre, consiglierei di organizzare con le amiche una serata piacevole a casa, ordinando delle pizze o cibo cinese da asporto, chiacchierando o vedendo insieme qualche bel film, “spiaccicate” sul tappeto del soggiorno.

Festa della Donna: le iniziative

Molteplici sono le iniziative proposte quest’anno per la Festa della Donna. In particolare, si darà grande rilevanza alla cura della salute ed alla prevenzione del tumore al seno e all’utero. Sono previste a Milano, grazie all’Associazione Nazionale Donne operate al seno, visite senologiche gratuite dal 4 all’8 marzo in diversi ospedali. A Roma, presso il San Camillo, le donne dai 40 ai 60 anni, potranno usufruire di visite senologiche, mammografie, pap test, ecc. Tali iniziative di prevenzione e cura della salute saranno proposte in moltissime città italiane.

Altre iniziative

Da ricordare…Italo offre sconti dal 60% e promo settimanali per la Festa della Donna. Inoltre sono diversi gli appuntamenti in programma: a Via di Milano 4 a Busto Arsizio ci sarà la presentazione dedicata alle “donne che fecero l’impresa”. Il 4 marzo sempre a Busto Arsizio lo scrittore Aldo Cazzullo presenterà il suo ultimo libro intitolato “Le donne erediteranno la Terra” edito da Mondadori che è “una lunga cavalcata nella storia di grandi donne del passato che hanno lottato per i loro diritti.” Secondo lo scrittore, nel nostro secolo, la donna prenderà il potere e sorpasserà finalmente l’uomo.

L’8 Marzo potresti…

  • farti un regalo, coccolandoti e prendendoti cura di te;
  • incontrare chi ti ama: gli amici, la famiglia; oppure vedere un film, andare in un locale preferito;
  • essere entusiasta di questo giorno di festa che capita una volta all’anno: via la tristezza!!!
  • utilizza questo giorno per aiutare qualcuno, facendo beneficienza e ricordandoti che un gesto d’amore verso gli altri nutre l’anima;
  • visto che in tanti locali si organizzano serate divertenti e a tema, esci, divertiti e vai a festeggiare.