Volpara, piccolo centro vitinicolo dell’Oltrepo Pavese, ospita la nuova edizione della Festa del Moscato.

La Festa del Moscato di Volpara, in provincia di Pavia, si svolgerà sabato 23 e domenica 24 luglio 2016. Una tradizionale rievocazione storica e gastronomica che viene allestita davanti al Tempio del Moscato: si tratta di un antico oratorio restaurato al fine di accogliere attività promozionali dedicate al vino locale. Volpara è da millenni uno dei poli della produzione del Moscato, ideale per accompagnare i tanti dessert della cucina italiana. In programma spettacoli in costume con cantastorie e mangia fuochi, suggestive danze e musiche medioevali. Il tutto accompagnerà l’evento cardine, “la cena del popolo”.

Una piccola curiosità sul moscato

Se avete in programma di partecipare alla sagra dovete sapere che il nome del vino Moscato deriva da muscum (muschio) per via del suo profumo intenso e del suo dolce aroma.  E se oggi possiamo bere questo vino lo dobbiamo alle antiche classi agiate: fu infatti proprio grazie al loro volere che la coltivazione del vitigno si diffuse velocemente, in quanto il viticoltore era indirizzato su una linea molto tradizionale e reticente alla sua coltivazione a causa della difficoltà di ottenere il vino passito.

Il programma della sagra

Nel calendario della manifestazione, sabato 23 luglio, spettacoli in costume e la tradizionale “cena del popolo”: in una tavola allestita con tavoli coperti di juta siederanno i “poveri” del borgo, mentre alle tavolate ornate da argenti e tovaglie preziose i “Signori” di Volpara. Domenica 24 i veri protagonisti saranno gli sbandieratori in costume medievale che sfileranno per tutto il borgo, allestito per l’occasione con la mostra “A cielo aperto”. Ovviamente non mancheranno degustazioni di Moscato e abbinamenti a dolci tipici.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 30-06-2016


Le antiche atmosfere di Celtica

Spiagge migliori a Lloret de Mar