La cocotte di panettone avanzato

Abbinamenti improbabili e buonissimi per riciclare il panettone di troppo

chiudi

Caricamento Player...

La cocotte di panettone avanzato permette di sperimentare l’accoppiata di ingredienti a prima vista improbabili per piatti davvero deliziosi.

Cos’è la cocotte?

La cocotte non è in realtà una preparazione dolciaria, ma una piccola terrina ovale o rotonda in cui cuocere dolci e piatti salati. La cocotte può essere realizzata in terracotta, greès, porcellana o ghisa.
La cocotte viene utilizzata principalmente per cotture prolungate e a temperature moderate: il basso coperchio di cui sono fornite la maggior parte di queste terrine permette un’uniforme distribuzione e un buon mantenimento del calore. I cibi che vi vengono disposti necessitano sempre di una cottura precedente che verrà poi ultimata in forno.

La versione mignon della cocotte, destinata alla cottura di monoporzioni, prende il nome di cocottine.

La cocotte di panettone avanzato

Pulire e sciacquare 3 finocchi, quindi tagliarli a fette e  lessarli in abbondante acqua salata.
Durante la cottura dei finocchi preparare la besciamella con 300 grammi di farina, 300 grammi di latte, 30 grammi di margarina, sale quanto basta, pepe, semi di finocchio.
La margarina andrà sciolta a fuoco dolcissimo in un pentolino, quindi tolta dal fuoco. Si aggiungerà la farina poco per volta, continuando a mescolare, quindi il latte poco per volta, il sale, il pepe e i semi di finocchio. Si rimetterà il pentolino sul fuoco facendo addensare fino al punto desiderato.
Tritare 100 grammi di panettone con uvetta e canditi molto finemente, con il coltello o con il frullino ad immersione, quindi mescolarlo con 2 cucchiai di mostarda e un pizzico di sale.
Oliare il fondo della cocotte con poco olio extra vergine, quindi disporre i finocchi lessati formando uno strato ordinato, ricoprire di besciamella e in ultimo del composto di panettone e mostarda.
La cocotte andrà infornata a 180° in forno statico per 30 – 40 minuti, o comunque fino a che la crosta non risulterà dorata e croccante.