La carriera di Walter Nones, marito di Moira Orfei

Walter Nones è stato un grande domatore di felini che, a fianco della moglie Moira Orfei, ha dato vita al grande Circo Orfei.

chiudi

Caricamento Player...

Nella sua vita, Walter Nones ha fatto davvero di tutto: è stato un giocoliere, un acrobata, un presentatore e, infine, un grande domatore.

Gli esordi di Walter Nones

La madre di Walter Nones, Adele Merini, proveniva da una delle più celebri dinastie del circo Italiano. Il padre, anche’egli un grande sportivo, avrebbe voluto che il figlio diventasse un ingegnere navale, ma, molto più simile alla madre, Walter Nones ha deciso di seguire il richiamo del mondo dello spettacolo, lasciando gli studi subito dopo il diploma. Dopo la maturità, infatti, forma insieme ai due fratelli Guglielmo e Loredana, un trio acrobatico che sarebbe diventato famoso molto presto.

Il successo

I tre ragazzi diventano famosi in brevissimo tempo: gli impresari se li contendono e i tre fratelli cominciano ad esibirsi nei palchi di Las Vegas, Parigi, New York. In Italia vengono scritturati dalle grandi personalità del circo come Vanda Osiris, Gino Bramieri e Renato Carosone. Insomma, i tre fratelli hanno davvero stoffa da vendere. La svolta per la carriera di Walter Nones arriva però quando incontra Moira Orfei. I due si innamorarono e fondano quello che poi sarebbe diventato uno dei circhi più importanti d’Europa. In questo frangente Walter Nones si specializza diventando un grande domatore di leoni, forse uno dei migliori in assoluto. Walter continuerà a presentare numeri con i felini fino al 1983, anno in cui decide di dedicarsi solamente alla direzione del circo. Solo nel 2001, vent’anni dopo, Walter è tornato davanti al pubblico per presentare un grande numero a fianco di alcune tigri bianche.

Dopo quasi un anno dalla morte di Moira Orfei, con cui è stato sposato per oltre 50 anni, il 26 settembre 2016 è morto anche Walter Nones stroncato da una lunga malattia. I due coniugi saranno per sempre ricordati come grandi personalità circensi.

Fonte foto copertina: facebook.com/circodimoiraorfei/