La carriera di Flavia Pennetta

I trofei in singolare e in doppio

chiudi

Caricamento Player...

Sono poche le italiane che possono superare i meriti di Flavia Pennetta, forse nessuna. Nata a Brindisi, l’ex atleta è considerata una delle tenniste azzurre più forti di sempre. L’anno scorso si è ritirata, ma ha di certo lasciato il segno con la storica vittoria dell’US Open contro Roberta Vinci. Un’altra italiana quindi, per una finale indimenticabile nella storia dello sport nostrano. La carriera di Flavia Pennetta l’ha vista prima nella classifica mondiale del doppio, sesta nel singolare, con un totale di 28 vittorie WTA conseguite. Ma parliamone più nel dettaglio.

La carriera di Flavia Pennetta agli esordi

La Pennetta ha iniziato nel 1996 nei Campionati Giovanili, distinguendosi sia in singolare che in doppio. Due anni dopo, ha addirittura vinto la Coppa del Mondo Under 18 in doppio. Ed è proprio all’età di 18 anni, appena maggiorenne, che è entrata nel settore professionistico. In realtà gli inizi non sono stati rosei, perchè ha fallito nelle qualificazioni di ben cinque tornei WTA. Ma poi si è ripresa, specie nelle annate 2002, 2003 e 2004. Ma la migliore sembra essere stata quella del 2005, in cui ha vinto in singolare ad Acapulco e Bogotà.

I tornei da professionista e in Nazionale

Nel 2006 è arrivata la prima vittoria in maglia azzurra: Flavia ha vinto la Federation Cup contro il Belgio. Dopo un’operazione al polso nel 2007, la Pennetta si è ripresa vincendo a Bangkok addirittura contro Venus Williams. E sempre grazie a una vittoria contro la Williams, si è aggiudicata l’entrata nella top ten mondiale. Questo è stato possibile soprattutto grazie a uno streak di 15 vittorie consecutive, il più lungo della storia per una tennista italiana. Insomma, sembra che Flavia abbia tutte le carte in regola per lasciare il mondo dell’agonismo a testa alta!

Fonte foto: https://www.facebook.com/flavia.pennetta.7