La carriera di Adriano Celentano

Cantautore, ballerino, presentatore e attore: la straordinaria carriera di Adriano Celentano, artista da 150 milioni di dischi venduti

chiudi

Caricamento Player...

Artista poliedrico e rivoluzionario, Adriano Celentano ha portato in Italia il rock and roll e non solo. La sua musica, infatti, ha fatto sognare ed emozionare milioni di persone attraversando diverse generazioni. In sessanta anni di carriera (ancora in corso) ha pubblicato quaranta album vendendo la cifra record di 150 milioni di dischi.

I primi anni

Cresciuto nella celebre via gluck, Celentano una volta terminati gli studi comincia subito a lavorare facendo diversi impieghi. Sarà la musica a cambiargli la vita e soprattutto il mondo, allora sconosciuto, del rock and roll. La sua prima band si chiama “Rock Boys” con cui si esibisci in alcuni locali milanesi. L’incontro con Walter Guertler, produttore discografico, segna il debutto del giovane Adriano: escono le prime cover di brani rock and roll. Nel 1959 esce “Il tuo bacio è come un rock”, grande successo de il Molleggiato con cui trionfa al Festival di Ancona. Dopo uno stop forzato a causa di un incidente automobilistico, Celentano ritorna a cantare nel 1960 con LP “Furore”. L’anno dopo è al Festival di Sanremo con il brano “24 mila baci” con cui si classifica al secondo posto conquistando la critica e il pubblico.

Clan Celentano e i successi

Sulla scia del successo decide di creare la propria etichetta discografica “Il Clan Celentano” per liberarsi da ogni costrizione o imposizione. Nel 1962 vince il Cantagiro con “Stai lontana da me” seguita dal grande successo di “Pregherò”, versione italiana di “Stand by me”. Nel 1966 torna a Sanremo con “Il ragazzo della via gluck”. Seguono i successi “Siamo la coppia più bella del mondo”, “Azzurro” e nei primi anni ’70 pubblica “Prisencolinensinainciusol”, considerato il primo rap italiano. Nel 1973 ritorna a Sanremo con “L’ultima chance” a cui segue tre anni dopo “Svalutation”. Negli anni ’80 si dedica al cinema e alla televisione partecipando a “Fantastico 8”. Negli anni ’90 torna alla musica con “Il re degli ignoranti” e un nuovo show televisivo “Svalutation” trasmesso su Rai1. Nel 1998 registra con Mina il disco dei record “Mina Celentano” seguito dal grandissimo successo de “Io non so parlar d’amore”.

(fonte foto: Facebook)