Influenza 2018: come difendersi e come riconoscere i sintomi

L’influenza 2018 è una delle peggiori degli ultimi decenni. Vediamo quali sono i suoi sintomi, come prevenirla e come curarla.

La fase epidemica dell’influenza 2018 è appena cominciata e già si registra più di un milione di casi. Secondo i medici, quello di quest’anno è uno dei virus influenzali peggiori degli ultimi dieci anni.

Ad essere maggiormente colpiti sono, come sempre, i bambini e gli anziani, che sono anche coloro che corrono i rischi maggiori in caso di complicazioni. Vediamo quali sono i sintomi dell’influenza stagionale, come curarla e, soprattutto, come prevenirla.

Influenza 2018: sintomi e durata

influenza 2018
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/donna-colpo-soffiaggio-naso-699008/

I sintomi dell’influenza possono comparire da uno a quattro giorni dopo il contagio e possono essere più o meno lievi, in base alle condizioni di salute delle persone che la contraggono. I principali sono:

– febbre alta, che compare all’improvviso;

– mal di gola,

– naso chiuso;

– tosse secca;

mal di testa;

– debolezza e stanchezza;

– dolori articolari e muscolari;

– brividi di freddo;

– dolori addominali, nausea, vomito e diarrea (specialmente nei bambini);

– perdita di appetito.

In alcuni casi, possono presentarsi complicazioni come bronchite, polmonite, sinusite, otite e problemi cardiovascolari. L’influenza quest’anno ha una durata di circa 4-7 giorni, ma è importante ricordare che si inizia ad essere contagiosi già nella fase di incubazioni e si continua ad esserlo nella settimana successiva alla scomparsa dei sintomi.

Come difendersi dall’influenza

L’influenza si contrae per via aerea, attraverso le gocce di saliva che si emettono starnutendo, tossendo o semplicemente parlando.

Per proteggersi, è necessario innanzitutto cercare di evitare il contatto con persone che presentano sintomi influenzali, le quali dovrebbero volontariamente restare a casa fino alla guarigione. Si sconsiglia, poi, di frequentare posti molto affollati, come i mezzi pubblici e i centri commerciali. Quando non è possibile, ci si può proteggere usando una mascherina o coprendo naso e bocca con un fazzoletto.

Molto importante è anche lavare spesso le mani e avere una sana alimentazione, ricca di frutta e verdura, per alzare le difese immunitarie. Anche evitare lo stress e fare attività fisica aiuta rendere più forte il sistema immunitario. Infine, si consiglia il vaccino, soprattutto agli anziani, ai bambini e ai malati cronici.

Influenza 2018: la cura

L’influenza, essendo causata da un virus, non necessita di farmaci, per guarire basta stare a riposo e assumere paracetamolo in caso di febbre molto alta.

Solo se si presentano complicazioni, il medico potrebbe prescrivere antibiotici e/o cortisone. È fondamentale, però, evitare di assumere farmaci senza la prescrizione medica.

ultimo aggiornamento: 19-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X