Forse non lo conoscete con il nome di ketoprofene, ma semplicemente come il principio attivo di Oki e molti altri farmaci: scopriamo a cosa serve e in quali medicinali lo troviamo.

Il ketoprofene è un antinfiammatorio non steroideo usato per il trattamento di infiammazioni e dolori di varia natura (in quanto analgesico, antinfiammatorio e antipiretico).
Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/salute-benessere/ketoprof

Tra le medicine a base di ketoprofene troviamo i famosi Oki antinfiammatorio, Fastum gel, Lasonil e Orudis compresse. Tuttavia, ci sono molti altri farmaci a base di ketoprofene, come: Axorid, Euketos, Rofixidol Infiammazione e Dolore, Orochet, Ketoret, Isofenal, Keplat, Ketoprofene Sale di Lisina, Ketodol, Lisactiv, Oralcare, Ketoselect, Liotondol, Steofen, Alket, Flexen, Artrosilene, Dolgosin, Kelis, Ibifen, Ketalgesic, Yerasel, Ardbeg, Ketoplus.

Effetti collaterali e controindicazioni

È controindicato in casi di ipersensibilità ai farmaci antinfiammatori non steroidei e all’acido acetilsalicilico. Non va somministrato in caso di gastrite, ulcera, insufficienza renale grave, insufficienza cardiaca grave, nei bambini al di sotto dei 6 anni di età e a donne in gravidanza e allattamento. La sua assunzione è consigliata vicino ai pasti per minimizzare l’insorgenza di effetti collaterali di natura gastrica.

Farmaci compresse
https://pixabay.com/it/pillole-farmaco-compresse-bottiglia-384846/

Tra gli effetti collaterali possibili ricordiamo: anemia, nausea, vomito, ulcera, gastrite, insufficienza cardiaca e renale, rash cutanei, mal di testa, sonnolenza. In caso di sovradosaggio si raccomanda la lavanda gastrica; i sintomi da intossicazione comprendono vomito, sonnolenza, dolori addominali, ed emorragia gastrointestinale.

Ibuproferne e Ketoprofene: la differenza

Entrambi fanno parte dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), sono derivati dell’acido propionico e hanno proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antipiretiche.

Il ketoprofene viene utilizzato principalmente per la cura di artriti reumatoidi e osteoartriti. L’ibuprofene, invece, viene utilizzato principalmente nel trattamento di malattie reumatiche di lieve e media intensità. Ha meno effetti collaterali e minore gastrolesività rispetto al ketoprofene e la sua azione antidolorifica consente di sedare qualsiasi tipo di dolore.

https://pixabay.com/it/pillole-farmaco-compresse-bottiglia-384846/

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 18-01-2018


Maschera viso detox: le ricette per tutti i tipi di pelle

Influenza 2018: come difendersi e come riconoscere i sintomi