Scegliere il latte vegetale è spesso una necessità derivata da specifiche intolleranze, ma quel’è il più adatto a una dieta dimagrante?

Il latte vegetale meno calorico è certamente il latte d’avena. Il latte di mandorla, per quanto sicuramente più soddisfacente al gusto, è molto grasso e contiene un maggior numero di calorie.­­

Tutti i vantaggi del latte di avena

Il latte di avena contiene una grande quantità di fibre che, oltre a rendere più regolare il funzionamento dell’intestino, prolungano il senso di sazietà. Essendo molto ricco di carboidrati e contenendo sorprendentemente più proteine del grano è estremamente nutriente e offre energia che il nostro organismo è in grado di consumare a lungo termine.
Contiene antiossidanti e vitamina E, fondamentali nel rallentamento del processo di invecchiamento cellulare. Come gli altri tipi di latte vegetale il latte di soia non contiene colesterolo.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Il latte vegetale meno calorico può essere prodotto in casa

In commercio si trovano molti tipi di “bevande all’avena”. Questa dicitura imposta dalla legge non deve trarci comunque in inganno: si tratta di quello che viene chiamato comunemente latte d’avena. I prodotti industriali sono in generale arricchiti con altre sostanze come additivi, addensanti, conservanti e sale marino. Per consumare un prodotto veramente fresco e genuino ci si può cimentare nella produzione in proprio di latte di avena: con questa ricetta si ricaverà un litro di latte di avena dal caratteristico odore pungente.
100 grammi di avena essiccata e decorticata andranno messi in ammollo in acqua per 4 – 6 ore. Una volta scolati e sciacquati andranno frullati insieme ad 1 litro d’acqua, quindi messi a bollire con un ulteriore litro d’acqua salata. Cominciato il bollore, l’avena dovrà cuocere per circa 20 minuti. Trascorso il tempo di cottura si dovrà lasciar intiepidire il composto, quindi filtrarlo attraverso un colino a maglie molto fitte oppure attraverso uno strofinaccio. Per velocizzare il processo si potrà strizzare l’avena direttamente nel canovaccio. Ottenuto il latte, potrà essere aromatizzato ribollendolo con un baccello di vaniglia inciso perché sprigioni tutto il proprio sapore.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 26-05-2016


Come vestirsi per un battesimo a 50 anni

Cinque cose da fare a Praga