Si può fare regolarmente ginnastica in gravidanza? Certo, ma ci sono alcune regole importanti da rispettare per farlo in sicurezza.

L’importanza di svolgere attività fisica, sia all’aria aperta che al chiuso, è risaputa per via dei benefici che comporta al nostro organismo. Cosa succede invece durante la gestazione? Quale tipo di ginnastica in gravidanza è consentita? Sicuramente l’esercizio fisico non è da escludere nemmeno in questa fase peculiare della vita di una donna. Tuttavia, in questa condizione particolare ci sono naturalmente delle attività da evitare per non correre rischi, scopriamone di più.

Ginnastica per donne in gravidanza: quali regole rispettare

Trattandosi di un momento delicato nella vita di una donna, la gravidanza porta con sé delle norme da rispettare per tutelare non solo la propria salute, ma anche quella del bimbo in arrivo. Queste regole, dettate per lo più anche dal buonsenso, influiscono sull’alimentazione in gravidanza e anche sullo svolgimento dell’attività fisica. In quest’ultimo caso, in particolare, prima di cimentarsi in esercizi di ginnastica per gestanti bisognerebbe, infatti, sempre rivolgersi a uno specialista, come ad esempio un ginecologo.

Esercizi in gravidanza
Esercizi in gravidanza

La gravidanza, è sì, un processo fisiologico, ma è anche vero che comporta numerosi cambiamenti fisici (oltre che emotivi) nella donna. Per questo motivo, la ginnastica in gravidanza può rivelarsi un toccasana, anche per preparare al meglio la gestante nel suo percorso. In ogni caso, però, è anche importante evitare stress fisici importanti e prediligere quindi sempre una forma di attività fisica più moderata.

Ginnastica in gravidanza: gli esercizi consentiti

Ci sono molte forme di attività fisica indicate nel periodo della gravidanza, ad esempio ci si può anche continuare ad allenare in palestra. Tuttavia, e questo vale anche per gli esercizi svolti in autonomia, è sempre importante valutare il proprio percorso con un medico.

Respirazione
Respirazione

In ogni caso tra le attività più consigliate ci sono senza dubbio le camminate (anche a passo svelto), il nuoto, ma anche la ginnastica a corpo libero (compreso lo yoga e gli esercizi per la postura). Si sconsigliano, invece, quegli allenamenti che richiedono sforzi eccessivi e in particolare evitare quindi attività come la corsa, l’equitazione e altri sport o attività ad elevata intensità.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Quando inizia la dentizione del neonato e quali sono i suoi sintomi?

Scopriamo il ruolo del progesterone nella gravidanza