Giancarlo Magalli la carriera

La carriera di Giancarlo Magalli è sicuramente molto ricca, scopriamo tutto quello che il famoso conduttore ha fatto in questi anni.

chiudi

Caricamento Player...

Giancarlo Magalli è nato a Roma nel 1947 e, ad oggi, è sicuramente uno dei più famosi conduttori italiani. Dopo essersi diplomata al Liceo Massimo di Roma, avendo in classe due personaggi del calibro di Luca Cordero di Montezemolo e Mario Draghi, si è iscritto alla Facoltà di Scienze Politiche all’università di Roma ed alla Facoltà di Economia e Commercio all’università di Messina. Oltre ad un’onorata carriera nel mondo dello spettacolo, Magalli è anche un agente onorario della polizia municipale di Roma, essendo stato volontario per anni. Non solo, è anche carabiniere onorario. Quel che forse non tutti sanno è che Magalli è anche autore di diverse opere teatrali e di cabaret, tra cui si ricorda la Romoleide, e in collaborazione con Pippo Franco Il naso fuori casa, Belli si nasce ed è stato un piacere.

Giancarlo Magalli autore di diverse trasmissioni televisive

Magalli ha scritto anche molte trasmissioni televisive, come Non stop, che ha lanciato nuovi talenti nel 1977. Ha scritto anche Che Patatrac, Pronto Raffaella e Pronto, chi gioca? Altri suoi programmi sono: Sotto le Stelle, Galassia 2, Lady Magic e Tutto Compreso. Normalmente, associamo il nome di Magalli alla conduzione de I Fatti Vostri avvenuta negli anni ’90 e poi dal 2009. Ha anche recitato in diversi film come Nerone, Scherzi da prete, Liquirizia, Ho vinto la lotteria di capodanno, 18 anni dopo, La piccola fiammiferaia.

Giancarlo Magalli: la fiction Vite e il doppiaggio de Il libro della Giungla

Nel 2009 Magalli ha anche preso parte alla seconda serie della fiction di Rai 2 7 vite, interpretando il ruolo del meteorologo Gildo Giuliani. Nel 2011 prende parte in via eccezionale ad Un medico in famiglia 7 nel ruolo di se stesso. Nel 2016, ha interpretato il ruolo del doppiatore dando la sua voce al personaggio di King Louie nel film Il libro della giungla.

Fonte foto copertina: facebook.com/giancarlo.magalli.5