Giacca di jeans, come sceglierla?

Piccoli trucchi per acquistare una giacca adatta al proprio stile e alla propria fisicità

chiudi

Caricamento Player...

Giacca di jeans, come sceglierla e vestirla per valorizzare le proprie forme? E’ un quesito che ci poniamo ciclicamente, dal momento che questo capo ritorna a testa alta nelle tendenze più attuali della moda.

 I colori

Il colore intramontabile della giacca di jeans è il denim, ovviamente. Che sia scuro, chiaro, che sia usurato e logoro, non c’è un colore più esatto di quello classico.
Si abbina praticamente a qualsiasi capo, da quelli più sportivi a quelli più eleganti, a cui riesce a dare un tocco di chic molto casual.

Il bianco e i colori pastello si possono osare soltanto se si è particolarmente giovanili e non si ha timore di scivolare in uno stile bambinesco.
Il nero e il grigio sono invece colori più aggressivi che rimandano immediatamente ai ricordi non troppo remoti della generazione che ha fatto la storia del punk e del rock. Una giacca di jeans in questi toni riesce ad essere, a seconda degli abbinamenti, aggressiva, chic o semplicemente casual.

Giacca di jeans, come sceglierla: i modelli

Il modello più classico di una giacca di jeans non lascia molto spazio alle curve femminili. Il taglio generalmente è dritto fino alla vita o ai fianchi, le maniche sono lunghe e piuttosto larghe, il tessuto è spesso e non elastico. Questo genere di giacca sta bene a chi ha una figura snella, che non si lascia infagottare da un modello poco attento alle proporzioni. Chi ha invece qualche chilo di troppo dovrebbe evitare questo genere di giacche, che rendono la figura poco elegante.
Naturalmente c’è chi osa: sulle passerelle 2016 sono comparse giacche di jeans ricche di ricami e di colori. E’ il caso ad esempio del cappotto in denim lungo fino al ginocchio presentato da Alexander Mc Queen. Questo genere di giacca è sagomato in maniera da sottolineare il punto vita ma non è adatto a chi non è molto alta, perché rischia di rendere tozza la figura.