Le donne della Casa del GF Vip hanno cominciato a riavvicinarsi a Soleil dopo l’incidente della scorsa settimana e le accuse di razzismo. Una concorrente, tuttavia, non vuole saperne di perdono…

È stato un fine settimana incandescente quello nella Casa più spiata d’Italia, con Soleil Sorge che si è resa protagonista di una spiacevole vicenda che l’ha vista accusata di razzismo. L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, infatti, si era rivolta ad Ainett Stephens e Samy Youssef dicendo “Perché gridate? Sembrate delle scimmie”. Durante la puntata, Sonia Bruganelli le aveva poi concesso l’immunità in modo che, anziché bersagliarla con le nomination, potessero risolvere la situazione con il dialogo. Ovviamente la decisione della Bruganelli non è stata tra le più popolari, ma sembra che abbia funzionato.

Nelle ultime ore, infatti, le altre concorrenti del GF Vip hanno cominciato a sotterrare l’ascia di guerra e a riavvicinarsi a Soleil. Raffaella Fico, ad esempio, è stata molto chiara: “Io ti parlo a nome di tutte, nessuno ce l’ha con te” ha spiega la showgirl. Ainett, dal canto suo, ha affermato di non essere “una persona che prova rancore”. Fanno un po’ discutere le parole di Jo Squillo, che confida a Soleil che nessuno l’aveva accusata di razzismo.

Chi non vuole saperne di perdono è Clarissa Hailé Selassié. Ecco le sue parole: “”Io ho perdonato di tutto, chi mi ha menato, chi mi ha praticamente molestato, io ho perdonato di tutto nella vita, anche chi mi ha insultato, chi è stato razzista con me. Perché il perdono nasce quando quella persona ha un pentimento dal cuore. Questa persona (Soleil, ndr) non era pentita dal cuore e quindi non la perdono“.

Grande Fratello Vip

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 04-10-2021


Claudia Gerini verso i 50 anni: “Non è l’età a definire una persona”

Valeria Liberati, la figlia ha il Covid: “Non sta bene, mi spezza il cuore”