Festa di Capodanno: cosa fare?

Le alternative più divertenti e quelle più originali per trascorrere un Capodanno sereno

chiudi

Caricamento Player...

Festa di Capodanno: cosa fare? Il tormentone della fine d’anno si ripresenta puntuale ad ogni dicembre, l’importante è non farsi cogliere impreparati!

Festa di Capodanno: cosa fare in casa?

Se siete stati invitati ad una festa di Capodanno da trascorrere in casa con amici la cosa migliore da fare è mettersi a disposizione del padrone o della padrona di casa per collaborare alla riuscita della festa nel modo che vi è più congeniale.
Se vi dilettate ai fornelli offritevi di preparare antipasti o finger food da consumare come aperitivo, prima di aprire le danze per il vero e proprio cenone.

Se siete famose invece per la vostra vena artistica, potreste cimentarvi nella preparazione di accessori per foto – ricordo che tanto vanno di moda in questo periodo. Basteranno stuzzicadenti da cocktail sulla cima dei quali incollare buffe sagome di cartoncino decorato. Che siano baffi, occhiali, cappelli e scritte, renderanno memorabili i selfie scattati durante la serata.

Festa di Capodanno: cosa fare in piazza?

La decisione di passare il Capodano in piazza può essere un’ottima idea ma può anche trasformarsi in un batter d’occhio in una scelta che non avrete più voglia di ripetere. La differenza tra una serata riuscita e un’inutile sfacchinata sta tutta nell’organizzazione: indossate abiti e scarpe comode, una giacca imbottita e impermeabile, portate uno zainetto in cui tenere per ogni evenienza un ombrello, una bottiglietta d’acqua e fazzoletti di carta. Portare una bottiglia di champagne da aprire allo scoccare della mezzanotte è sempre un po’ rischioso perché, soprattutto se avete intenzione di recarvi a un grande evento per il quale sono stati messe in piedi misure di sicurezza, è probabile che le forze dell’ordine vi costringeranno ad abbandonare la bottiglia di vetro per evitare incidenti.
Ricordate sempre di prevedere il percorso da fare sia all’andata che al ritorno, per evitare di perdervi in una città sconosciuta e per giunta con il tasso alcolico piuttosto alto.