Fattore di protezione: come funziona

Parametri tecnici per scegliere la protezione più adatta alla nostra pelle

chiudi

Caricamento Player...

Fattore di protezione solare: come funziona? Il fattore di protezione solare indica quanto a lungo un prodotto consente alla pelle di essere esposta ai raggi UV senza incorrere in eritemi e ustioni.

Cosa sono i raggi UV e perché sono pericolosi?

I raggi UV, cioè ultravioletti, sono una frazione delle radiazioni prodotte dal Sole e che colpiscono la nostra pelle. I raggi ultravioletti sono in grado di attraversare l’epidermide penetrando direttamente nel derma (strato della cute dove si concentrano gran parte dei nervi e dei vasi sanguigni), di alterare i tessuti e il sistema metabolico.
I raggi UV vengono divisi in tre diverse categorie di radiazioni: UVA, UVB, UVC.

I raggi UVA, che penetrano profondamente nella pelle, generano il rilascio di melanina che, sul lungo periodo, provoca l’abbronzatura e in generale la pigmentazione della pelle. Gli UVA non generano ustioni o eritemi, generando danni alla cute soltanto dopo anni e a seguito di esposizioni imprudenti e prolungate al sole.
I raggi UVB sono più aggressivi degli UVA, provocano ustioni di varia gravità e risultano potenzialmente cancerogeni. D’altra parte attivano e favoriscono il metabolismo della Vitamina D, che svolge una funzione importante nell’assorbimento del calcio a livello intestinale e nel tessuto osseo.
I raggi UVC sono le radiazioni più pericolose, ma a schermarci da esse provvede lo spesso strato di ozono che avvolge la nostra atmosfera e che impedisce agli UVC di raggiungere la superficie del pianeta.

Fattore di protezione solare: come funziona?

La sigla SPF (Sun Protection Factor) è seguita da un numero (da 6 fino a 50+) che indica l’efficacia di un prodotto nel bloccare i raggi UVA e UVB: questo numero indica il tempo per cui un individuo protetto da quel determinato prodotto può esporsi al sole senza incorrere in ustioni o eritemi. Ad esempio una crema solare con SPF 8 indica che una persona può trascorrere al sole senza ustionarsi un tempo 8 volte maggiore di quello che potrebbe trascorrere al sole senza alcuna protezione.
Naturalmente l’SPF di un prodotto è influenzato dall’ora del giorno, dalle condizioni meteo e dalla posizione geografica in cui il prodotto viene utilizzato.
In generale sulle confezioni delle creme solari l’SPF si indica come bassa protezione un SPF da 6 a 10 e con protezione media un SPF da 15 a 25.
Una protezione alta possiede un SPF i cui valori oscillano tra 30 e 50, mentre un SPF da 50 in su è considerato protezione molto alta.