Quali sono i migliori esercizi per dimagrire pancia e fianchi? Vediamo come rimodellare la pancia con gli esercizi più efficaci.

Riuscire a dimagrire e a tonificare i muscoli in maniera mirata è possibile anche se decidete di allenarvi a casa. Ma per far sì che si possano davvero ottenere dei risultati bisogna partire dagli aspetti fondamentali, per prima cosa stabilire una routine e un programma di allenamento (da rispettare). Fatta questa breve premessa vediamo alcuni esercizi per dimagrire pancia e fianchi e avere risultati efficaci.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Esercizi per pancia piatta e fianchi: i plank

Gli esercizi per eliminare pancia e fianchi si basano soprattutto sul rinforzare e tonificare gli addominali. Tra gli esercizi mirati a sviluppare i muscoli addominali ci sono i plank, che permettono di rinforzare anche i muscoli di schiena e spalle. La variante più diffusa di plank è quella anteriore e si esegue sdraiandosi sul pavimento in posizione prona.

Pancia piatta
Pancia piatta

A questo punto bisogna piegare i gomiti in modo che formino un angolo retto con le spalle e sollevarsi scaricando il peso sulle braccia e sulle punte dei piedi, mentre l’addome deve restare contratto finché non si termina l’esercizio. Affinché il plank sia eseguito correttamente il corpo deve formare una linea retta.

Esercizi per pancia e fianchi: i crunch

I crunch sono un altro metodo efficace per rinforzare i muscoli addominali, per eseguirli ci si sdraia sul tappetino in posizione supina e si piegano le ginocchia avendo cura di appoggiare i piedi bene a terra. A questo punto si incrociano le braccia sul petto, o in alternativa si intrecciano le mani dietro la nuca, facendo attenzione a non portare la testa in avanti durante l’esecuzione dell’esercizio. Dopodiché si dovrà sollevare la parte superiore del busto e restare fermi per qualche secondo prima di ritornare in posizione.

Esercizio addominali
Esercizio addominali

Evitate di piegare la testa e avvicinare il mento al petto, i movimenti devono essere lenti e controllati. Per quanto riguarda la respirazione bisogna espirare mentre si sale con il busto e ispirare durante la discesa. Ci sono poi i crunch inversi che si eseguono sdraiandosi a terra in posizione supina con le braccia stese lungo i fianchi. Bisogna quindi sollevare le gambe piegando le ginocchia in modo da formare un angolo retto e poi sollevare i fianchi muovendo le ginocchia verso la testa, mantenendo sempre l’angolo di 90° gradi.

Ecco un video di riepilogo:

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-10-2021


Le news di gossip del weekend: dalla presunta crisi fra Belen e Antonino alla notte di paura per i Ferragnez

Forno incrostato? I rimedi naturali più efficaci