Vediamo come creare un modello di scaldacollo ai ferri facile da realizzare con la spiegazione su come procedere.

Quando la stagione fredda è in arrivo, per proteggersi dalle intemperie e dal vento non c’è niente di più utile di uno scaldacollo. Perché quindi non cogliere l’occasione di prepararsi all’arrivo dell’inverno creando uno scaldacollo ai ferri con le proprie mani? Vediamo tutto quello che serve sapere per creare uno scalda collo ai ferri.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Scaldacollo ai ferri: spiegazioni

Ci sono diversi metodi per realizzare uno scaldacollo a maglia, il più semplice è partire dal modello di una sciarpa e ripiegarla e richiuderla su se stessa. Per creare uno facilmente si possono utilizzare alcuni dei punti più facili e veloci da realizzare a maglia come il punto allungato e la grana di riso. Il punto riso o punto a grana di riso si ottiene alternando una maglia a diritto e una maglia a rovescio. Il vantaggio di utilizzare il punto grana di riso è che si può lavorare senza dover seguire uno schema, invertendo a ogni giro le maglie in modo da avere sempre maglia a diritto e maglia a rovescio per tutto il giro.

lavoro a maglia
lavoro a maglia

La base da seguire sarà quindi:
1° ferro: una maglia a diritto e una a rovescio da alternare fino alla fine del giro.
2° ferro: invertiamo la lavorazione e proseguiamo con una maglia a rovescio su quella precedente (a diritto) e una a diritto su quella a rovescio. In questo modo si mantiene lo schema alternato e la lavorazione risulta compatta.

Come fare uno scaldacollo ai ferri

I due giri di lavorazione vanno quindi ripetuti fino a raggiungere la lunghezza preferita e chiudere intrecciando le maglie a diritto. Non resta quindi che unire le due estremità della sciarpa per formare lo scaldacollo, basta cucirle con un ago da lana e il vostro scaldacollo sarà pronto. Può esservi utile sapere che il punto a grana di riso si può realizzare anche con l’uncinetto per ottenere un risultato simile. Per farlo basta alternare una maglia bassa e una maglia alta lungo tutto il giro, per poi passare al successivo. Il secondo giro dovrà seguire l’ordine inverso, ciò significa che dovrete lavorare una maglia alta in corrispondenza della maglia bassa del giro precedente, e una maglia bassa dove prima avevate lavorato una maglia alta.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-10-2021


Scrub labbra fai da te: come realizzarne uno del tutto naturale

Forno incrostato? I rimedi naturali più efficaci