Erbe tintorie: castano e rosso

Le miscele migliori per un colore personalissimo

chiudi

Caricamento Player...

Erbe tintorie: castano e rosso sono i colori più semplici da ottenere, grazie all’uso dell’henné classico.

L’erba tintoria per eccellenza: henné (nero)

L’henné più comune e più utilizzato produce una colorazione rosso – ramata che, a seconda del fondo su cui viene applicato genera colori che vanno dal carota al cognac, fino al rame e al rosso intenso sui capelli castani.
Esistono però altre varianti di henné, una dei queste è il cosiddetto Henné Nero il cui nome corretto è Indigo (ricavato da un’erba chiamata indigofera tinctoria).

L’azienda Phitopfilos mette in vendita questa polvere pura, non miscelata ad altre erbe. Risulta adatta all’utilizzo su capigliatura castane chiare o scure, intensificandone il colore e riuscendo progressivamente a coprire anche i capelli bianchi.
E’ opportuno non utilizzare mai l’Henné Nero puro su capelli biondo molto chiaro, bianchi o decolorati, poiché si produrrebbero delle indesiderate sfumature verdi o azzurre.
Il modo migliore per utilizzare l’indigo quindi è miscelarlo al classico henné rosso oppure procedere a una tintura in due passaggi: tingere prima con l’henné rosso e successivamente con quello nero per ottenere un color castano intenso e corposo.

Erbe tintorie: castano con il mallo di noce

La Miscela Mallo di noce della Phitofilos è una miscela di erbe tintorie pensata per essere efficace su un buon numero di toni di partenza (dal biondo al castano scuro) e per coprire adeguatamente i capelli bianchi (anche se inizialmente potranno assumere nuances ramate).
In questa miscela è presente una certa quantità di Lawsonia Inermis, ovvero la pianta da cui si ricava l’henné rosso più comune. Questo assicura una copertura uniforme e duratura dei capelli bianchi ed evita che su di essi si producano sfumature indesiderate.
Su capelli biondi produce toni caldi sul nocciola più o meno intenso a seconda del tempo di posa. Sui castani già scuri di base intensifica il colore e, come detto prima, copre in maniera praticamente definitiva i capelli bianchi.

Fonte immagine di copertina: Wikipedia