Dove si trova il Sito Unesco di Modena

La Cattedrale, la Torre Civica e Piazza Grande hanno permesso a Modena di essere inserita tra i beni patrimonio dell’Unesco

chiudi

Caricamento Player...

La magnifica cattedrale XII secolo di Modena, nata dal lavoro congiunto degli artisti Lanfranco e Wiligelmus, è un esempio supremo della prima arte romanica. Con la sua piazza e la torre slanciata, testimonia la fede dei suoi costruttori e la potenza della dinastia dei Canossa. Il Comitato dell’Unesco ha eletto questi luoghi come patrimonio protetto questa proprietà per il genio creativo umano grazie al quale è nato un nuovo rapporto tra architettura e scultura. Modena è uno dei migliori esempi di un complesso architettonico in cui i valori religiosi e civici si sono uniti.

Dove si trova il Sito Unesco di Modena: la Cattedrale, la Torre Civica e Piazza Grande

A partire dal 1598, quando il duca Cesare d’Este trasferì da Ferrara a Modena la capitale del suo ducato, divenne la “città estense” per antonomasia. Sede di molti tesori e nucleo centrale attorno alla quale ruota tutto il tessuto urbano, è la quadrangolare Piazza Grande, giunta sino ai nostri giorni in perfetto stato di conservazione. Qui si trovano tutti gli edifici del potere civico e religioso.

Sempre in Piazza Grande si trova il duomo, la cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta e San Geminiano, uno dei più alti esempi di arte romanica italiana. Numerosi sono i richiami allegorici che rimandano alla Bibbia, presenti sia nelle opere scultoree sulla facciata sia all’interno della cattedrale.

Il riconoscimento dell’UNESCO è un elogio all’attività congiunta dell’architetto Lanfranco e dello scultore Wiligelmo, artefici del duomo. Queste due grandi personalità dell’epoca adottarono soluzioni stilistiche che hanno a lungo influenzato il romanico padano.

La città è inoltre caratterizzata dalla torre Civica, la Ghirlandina, che ebbe la duplice funzione di torre religiosa e di torre di difesa e avvistamento. Alta 88 metri e collegata al duomo da due archi, la torre fu innalzata in due momenti diversi e realizzata definitivamente all’inizio del quattordicesimo secolo.