Dove seguire la dieta di Marc Mességué?

Un oasi di benessere a Gubbio

chiudi

Caricamento Player...

Dove seguire la dieta di Marc Mességué sottoponendosi ad esami medici e trattamenti specializzati? A Gubbio, nel bellissimo Park Hotel Ai Cappuccini.

La pace di un antico convento per riguadagnare il proprio benessere

Nel cuore di Perugia Marc Mességué ha costruito un’oasi perfetta in cui accogliere coloro che, oltre a voler cominciare a seguire la sua famosa dieta, intendono dedicarsi alla cura completa del proprio corpo.
E’ possibile sottoporsi a vari trattamenti estetici, come massaggi esfolianti e drenanti, attività fisica in palestra, all’aperto o in piscina.

Durante la permanenza al Park Hotel agli ospiti saranno somministrate tisane depurative, secondo il trattamento fitoterapico che è parte integrante della dieta Mességué e che comprende anche maniluvi, pediluvi e inalazioni.
Per essere ammessi al percorso benessere è necessario sottoporsi ad esami cardiologici, analisi del sangue e impedenziometria.
Durante il soggiorno gli ospiti potranno richiedere esami medici aggiuntivi da eseguire direttamente in loco: esami per il funzionamento della tiroide, esami tossicologici,esami ormonali e altri.

Dove seguire la dieta di Marc Mességué?

Durante il soggiorno al Park Hotel sarà Marc Mességué in persona a visitare ogni paziente e a formulare la dieta giornaliera a cui si sottoporrà durante il soggiorno, secondo il metodo “tailor made” secondo il quale l’intervento su ogni singolo paziente va confezionato su misura come un abito, nel rispetto delle sue unicità.
I soggiorni presso l’Hotel durano un minimo di tre giorni fino a un massimo di dieci. Durante questi periodi è possibile scegliere di seguire uno tra i due percorsi proposti, il Parcours Essentiel e il Parcours Complet: i dettagli di ognuno di essi, tra cui i prezzi e i vari trattamenti di cui usufruire, possono essere consultati all’interno del sito.
Ancora sul sito ufficiale è indicato con precisione come arrivare all’Hotel Ai Cappuccini e sono elencate le distanze dalle principali città d’Italia.

Fonte immagine di copertina: Facebook