Borse di lusso come se non ci fosse un domani su ogni outfit delle influencer più seguite, ma davvero le comprano tutte loro?

Molte di voi potrebbero rispondere a questa domanda con un’audace no, siamo convinte ci sia un accordo pubblicitario che riempie di borse Hermès o di Louis Vuitton il mega armadio di Chiara Ferragni, ad esempio. E noi potremmo dirvi che in parte è vero, ma se qualcuna di voi avrà prestato più attenzione a tutte le stories di influencer come la Ferry o Giulia De Lellis, avrà notato che quella della pubblicità non è l’unica strada possibile per avere sempre e solo una borsa di lusso per ogni outfit.

Le borse di lusso delle influencer: le preferite di Chiara Ferragni, Belen e Ilary Blasi

Ci sono sicuramente delle borse di lusso che circolano e si trovano con più facilità rispetto ad altre, e alcune sono proprio quelle che vediamo tra le mani delle influencer ma anche delle conduttrice e delle attrici già seguite. Il più delle volte queste borse di lusso, che rappresentano una vera e propria passione, si pensi ad Ilary Blasi che predilige in gran parte quelle Chanel, sono anche modelli che non si trovano facilmente: trattandosi di vere e proprie rarità, molti si sono chiesti come questi modelli a tiratura limitata e spesso anche introvabili, giungano tra le mani delle influencer.

Se pensiamo a Chiara Ferragni invece non possiamo non immaginarla immediatamente con una Birkin di Hermès, alla mano, probabilmente la borsa più social tra tutte, modello amato anche da Belèn e il suo prezzo sfiora decine di migliaia di euro.

Per accedere a questi modelli così costosi, si è portati a pensare che le influencer abbiano un budget infinito dedicato alle borse di lusso, ma non è esattamente così: c’è una lista d’attesa esclusiva per poter accedere a modelli rari o magari di lancio. In questo caso se il brand sceglie di promuovere quel modello sui social, allora l’influencer nota di turno potrebbe sì averlo in regalo, in cambio di pubblicità. Ma non funziona per tutte le borse di lusso questo meccanismo, ed è chiaro quindi che c’è una strada alternativa che potrebbe essere anche maggiormente alla portata del pubblico.

Il segreto delle influencer dietro le borse di lusso: le boutique esclusive

A svelare la strada alternativa di cui vi parlavamo per collezionare e sfoggiare borse di lusso, anche introvabili, è stata in realtà Giulia De Lellis in una storia su Instagram: mostrando la sua nuova borsa Fendi, l’influencer ha taggato la boutique Luxury Addicted, negozio virtuale con base a Milano specializzato in accessori di lusso, e da cui ha acquistato il suo nuovo modello. Lo stesso negozio virtuale di fiducia è stato taggato e scelto anche da Giulia Salemi e Veronica Ferraro.

E, non poteva certo mancare, anche Chiara Ferragni proprio mostrando un suo ultimo modello vintage Hermès ha taggato la sua boutique di fiducia, Vintega, specializzata proprio in accessori di lusso di seconda mano. Il segreto quindi su dove provare ad acquistare delle borse di lusso rare e a buon prezzo magari, è nel second hand. Parola di influencer.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 30-11-2021


Alessandro Michele è l’innovatore dell’anno ai Fashion Awards 2021

Louis Vuitton celebra Virgil Abloh con una sfilata a Miami