Dove assaggiare il vino blu?

In ogni momento e con qualunque scusa

Dove assaggiare il vino blu? Non c’è alcuna regola, nemmeno in questo. I produttori dell’ormai celebre vino dall’intensa colorazione indaco si astengono infatti da porre limiti ai loro consumatori. Tutto dipende dal desiderio.

Una distribuzione ubiqua

Almeno per un primo periodo – anche se non si sa bene quanto lungo dobbiamo aspettarci che sia – il Gik non sarà distribuito nei wine bar né nelle rivendite tradizionali. Questo perché la vendita del Gik è affidata alla rete, alla maniera dinamica e ubiqua che caratterizza tutte le start up. I produttori sostengono infatti che la rete sia il loro principale luogo di lavoro, dove incontrano i clienti, stringono accordi con i produttori di uve che intendono collaborare al progetto, dove attuano il segreto principale del loro successo: il marketing.
I produttori del Gik infatti non sono dei maturi, posati, saggi viticoltori che si sono fatti le ossa grazie alle annose tradizioni di famiglia. Sono al contrario giovani e dinamici professionisti, esperti di marketing, di grafica, di design. La viticoltura è la produzione di vino è soltanto l’ultimo capo di applicazione della spinta innovativa che vogliono imprimere al mondo. Sì, al mondo: anche se può sembrare apparentemente un progetto ambizioso, il desiderio dei produttori del vino blu è proprio quello di offrire una prospettiva differente a coloro che bevono vino o che vogliono cominciare a bere vino. Alla maniera dei futuristi vogliono stupire, scioccare, presentare un modo nuovo di vedere e di fare le cose. Non è questo forse un piccolo ma efficace modo di cambiare il mondo?

Dove assaggiare il vino blu?

Come non esiste una scheda tecnica del Gik perché i suoi produttori non credono che sia necessario impelagarsi in definizioni tecniche per gustare un buon bicchiere di vino, alla stessa maniera non esiste alcun luogo consigliato per bere un bicchiere di vino blu.
Ordinando comodamente on line le proprie bottiglie (ad un prezzo di circa 10 euro l’una) si potrà assaporare il gusto dell’innovazione direttamente a casa propria, durante un party in piscina, accompagnando una cena stravagante.

Fonte immagine di copertina: Gik Blue

ultimo aggiornamento: 07-07-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X