Dove andare in vacanza a giugno in Toscana

Seguite la nostra guida per vivere il meglio della Toscana a giugno in sette giorni!

La Toscana, una delle regioni italiane più apprezzate dai turisti, offre tante possibilità per una vacanza a giugno: città d’arte, le colline con i vigneti, i pittoreschi borghi e il mare. Se avete a disposizione una settimana a giugno, vi suggeriamo un itinerario che vi farà conoscere molte bellezze della Toscana.

Dove andare in vacanza a giugno in Toscana

Firenze

Dedicate a Firenze i primi due giorni della vostra vacanza. Ovunque si respira arte. Partite da una visita a Piazza del Duomo, con la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, la Torre di Giotto e il Battistero. Sposatevi poi in Piazza della Signoria, dove capeggia il Palazzo Vecchio, facendo prima tappa nella Chiesa di Orsanmichele, con importanti opere in marmo e bronzo. Di fronte a Palazzo Vecchio c’è una copia del David di Michelangelo. Verso l’Arno arriverete al Ponte Vecchio, uno dei simboli di Firenze. Il secondo giorno in città darà invece dedicato ai musei: la Galleria degli Uffizi, con opere di Botticelli, Leonardo Da Vinci e Michelangelo, e la Galleria dell’Accademia, con la statua in marmo originale del David di Michelangelo.

Pisa e Lucca

Due tappe obbligate durante un vacanza il tour della Toscana. A Pisa raggiungete la Piazza dei Miracoli, con la Torre pendente, il Duomo, il Camposanto e il Battistero. Nella stessa giornata potrete visitare anche Lucca, un piccolo capolavoro racchiuso da mura rinascimentali. Visitate il Duomo, la Piazza dell’Anfiteatro e la torre Guinigi.

La zona del Chianti

La zona del Chianti, tra Firenze e Siena, è celebre per il suo vino e per i suoi meravigliosi paesaggi. Percorrendo la via Chiantigiana fermatevi a visitare i borghi di Greve in Chianti, Panzano in Chianti e Castellina in Chianti. Troverete numerose botteghe ed enoteche dove acquistare vino e fare ottime degustazioni. Scegliete come ultima visita della giornata quella di San Gimignano, uno splendido borgo in cui potrete fare una passeggiata al tramonto.

Siena

A Siena tornerete indietro nel tempo. Piazza del Campo, con la torre del Palazzo Comunale e la Torre del Mangia, il Duomo, il Battistero, la Cripta e il Museo dell’Opera. A due passi da Siena si trova il Castello di Monteriggioni, caratterizzato da quindici torri lungo le mura.

La Val d’Orcia

È la zona della Toscana in cui si producono alcuni tra i migliori vini rossi della regione, come il Brunello di Montalcino e il Montepulciano. Potrete prendere parte a ottime degustazioni tra le colline contornate da papaveri e girasoli, e visitare paesini tipici come San Qurico d’Orcia e Pienza.

Cortona e Arezzo

Ad Arezzo, città natale di maestri come Piero della Francesca e Giorgio Vasari, si trova la Basilica di San Francesco, la Chiesa di San Domenico, la Piazza Grande e il Museo Archeologico Clinio Mecenate. A Cortona, di origini etrusche, trovate il Museo dell’Accademia Etrusca e il Museo Diocesano.

ultimo aggiornamento: 27-06-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X