Vediamo quali sono i sintomi e le cause dei dolori intercostali e i rimedi che vengono consigliati per alleviare questa sensazione dolorosa.

Per dolori intercostali si intende quel dolore che compare nell’area tra le costole e che può essere dovuto a fratture, stiramenti, strappi, ma anche infezioni o infiammazioni. Vediamo nel dettaglio quali sono le cause di queste fitte, da quali sintomi sono caratterizzati i dolori intercostali e i rimedi che esistono per alleviare il problema.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Dolori intercostali: le cause

Le fitte intercostali possono derivare da infortuni e traumi, per esempio in seguito a uno strappo muscolare o ad uno stiramento che può verificarsi in palestra o durante l’attività sportiva. Soprattutto durante quest’ultima, ma anche a causa di incidenti stradali, possono presentarsi fratture alle costole responsabili a loro volta di dolori intercostali. Il rischio di fratture può aumentare anche con l’età e per via di problemi ossei come l’osteoporosi.

Mani Torace Dolore Uomo
Mani Torace Dolore Uomo

Oltre ai traumi, però, ci sono anche altre cause responsabili di questo tipo di fitte. Per esempio le infiammazioni che possono verificarsi a carico delle cartilagini costali o delle articolazioni. Il dolore può anche essere dovuto alla nevralgia intercostale, ovvero all’infiammazione del nervo che può verificarsi anche in seguito a infezioni, come può accadere con quella da herpes zoster.

Dolori intercostali: sintomi e rimedi

I sintomi dipendono dalle cause che hanno generato il disturbo, per esempio il dolore è più forte quando si è verificato uno strappo muscolare. In genere, inoltre, il dolore tende a diventare più acuto durante i movimenti, i respiri profondi, ma anche tossendo o starnutendo. Il medico valuterà i sintomi e potrebbe anche approfondire le cause del disturbo con esami più approfonditi, come radiografie e tac, o con un elettrocardiogramma per escludere problemi cardiaci. Per i dolori intercostali i rimedi e il trattamento dipendono dalle cause. Per esempio nel caso di una frattura il medico potrà indicare l’uso di analgesici e antinfiammatori, oltre al riposo. In linea di massima verrà consigliato di evitare sforzi eccessivi e movimenti che possano aumentare la sensazione di dolore.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 26-11-2021

Bomboniere comunione fai da te: idee creative da cui prendere spunto

Come profumare la casa attraverso i termosifoni?