Il dolore al piede può essere dovuto a cause differenti: dall’uso di scarpe scomode fino a infiammazioni che possono aggravarsi con l’età.

Il dolore al piede può derivare da svariate cause, tra le condizioni più comuni possono essere interessati i muscoli o i legamenti, ci può essere un’infiammazione dei tendini o il dolore può anche derivare da un’artrite. In alcuni casi il mal di piedi può derivare da abitudini scorrette e insorgere in alcune particolari fasce d’età. Questo è ad esempio il caso della fasciosi plantare che tende a manifestarsi soprattutto quando si sta a lungo in piedi e si hanno tra i quaranta e i sessant’anni. Vediamo quali sono le cause più comuni del disturbo.

Dolore ai piedi: cause

Spesso e volentieri il dolore ai piedi può essere dovuto alle scarpe, l’attrito provocato dalle calzature, infatti, può provocare la comparsa di vesciche, duroni e calli. La loro presenza non solo provoca fastidio e dolore sotto al piede, ma può anche rendere doloroso e difficoltoso camminare. Per fortuna in questi casi la guarigione è perlopiù spontanea e ci deve rivolgere a un podologo solo nei casi in cui i disturbi diventino persistenti o eccessivamente fastidiosi.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

dolore piede alluce valgo
dolore piede alluce valgo

Un’altra condizione favorita dall’indossare scarpe troppo strette o tacchi alti è la metatarsalgia. Si tratta di un’infiammazione della zona anteriore del piede che risulta quindi dolorante e tende a peggiorare quando si cammina a lungo o si sta per lungo tempo in piedi.

Piedi doloranti e dolori alle dita dei piedi

Ci sono poi altri problemi, che sebbene non siano scatenati direttamente dalle calzature, tendono a peggiorare quando non si indossano scarpe comode. Un esempio è dato dall’alluce valgo, una condizione per cui l’alluce viene deviato e tende a piegarsi verso le altre dita del piede. Un altro caso in cui i dolori ai piedi coinvolgono le dita è la situazione in cui si formano le unghie incarnite. In questa circostanza una parte dell’unghia si inserisce nella pelle provocando un’infiammazione caratterizzata da dolore e arrossamento della zona. Il dolore al piede può derivare anche dall’artrite e manifestarsi con rigidità degli arti ma anche gonfiore che interessa in genere l’alluce e il tallone.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 02-10-2021


Cistite interstiziale: cause, sintomi, cura e rimedi naturali

Cibi sgonfia pancia: quali alleviano il gonfiore e quali sono da evitare?