La criolipolisi è un trattamento estetico che consente di ridurre il grasso localizzato. Vediamo come funziona e quali sono i pro e i contro.

Trattamento estetico innovativo e soprattutto non invasivo, la criolipolisi consente di ridurre il grasso localizzato attraverso l’utilizzo del freddo. Quanto tempo serve per vedere i primi risultati? E’ davvero efficace come dicono? Cerchiamo di capire bene i pro e i contro di quello che sembra essere diventato il ‘sostituto’ della liposuzione.

La criolipolisi funziona?

La criolipolisi si effettua attraverso un particolare macchinario che agisce su specifiche parti del corpo utilizzando il principio termico secondo cui il grasso va incontro a riduzione se ‘congelato’. Questo strumento è in grado di controllare il processo di raffreddamento delle cellule adipose e, allo stesso tempo, innescare una lipolisi. Nei mesi successivi al trattamento, i frammenti adipocitari vengono eliminati naturalmente tramite il sistema linfatico, il canale gastroenterico e la via epatica. Di conseguenza, lo spessore dello stato adiposo si riduce. Non invasivo e per nulla doloroso, il trattamento estetico di criolipolisi si può effettuare solo su piccole aree per volta, per cui sono necessarie diverse sedute prima di vedere qualche risultato.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

trattamento estetico pancia

La pelle, dopo la seduta, apparirà arrossata ed avrà una maggiore sensibilità per qualche ora. I primi risultati, quando il trattamento è costante, si vedranno dopo 15/20 giorni. E’ bene sottolineare che questo trattamento non traumatizza i nervi e le ossa e non presenta particolari controindicazioni. Il macchinario con cui viene eseguito, infatti, ha ricevuto l’approvazione della FDA (Food and Drug Administration) come “tecnologia non invasiva capace di ridurre il tessuto adiposo“. Alternativa non chirurgica alla liposuzione, la criolipolisi non risolve i problemi di sovrappeso, ma è utile per trattare gli inestetismi dovuti al grasso localizzato.

Criolipolisi prima e dopo: pro e contro del trattamento

Particolarmente indicata per le adiposità localizzate (addome, fianchi, braccia, interno ed esterno cosce, ginocchia e schiena) e per il rimodellamento del corpo, la criolipolisi è molto gettonata. Come sottolineato, però, non è un trattamento che può risolvere problemi di obesità/sovrappeso. Presenta comunque molti pro: non provoca dolore, non lascia cicatrici, non prevede né l’anestesia e né tantomeno il ricovero o la convalescenza. Pertanto, quanti si sottopongono ad una seduta possono tranquillamente andare a lavorare o occuparsi della famiglia. Anche se la criolipolisi non presenta controindicazioni, ci sono comunque effetti collaterali da tenere a mente. Oltre alla sensibilità alla pelle, possono comparire: ecchimosi, formicolio, intorpidimento locale o crampi. Generalmente, queste problematiche si risolvono entro 7-14 giorni. Per quel che riguarda criolipolisi e costi, una seduta ha un prezzo di circa 750 euro. La cifra, però, può cambiare in base alla zona da trattare e al centro medico che si sceglie.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 28-09-2021


Quali sono le cause dei piedi gonfi e a quali rimedi si può ricorrere

Cistite interstiziale: cause, sintomi, cura e rimedi naturali