Il decluttering: una pratica quasi zen

Come riorganizzare le cose, la casa e la felicità

chiudi

Caricamento Player...

Il decluttering, o space clearing è una pratica di smaltimento e di selezione degli oggetti che ingombrano la casa. Più efficace e più benefico di un riordino superficiale, più difficile di quanto si pensi e allo stesso tempo molto più soddisfacente, è uno dei modi migliori per cominciare un nuovo ciclo della propria vita.
Tutti i benefici del decluttering e del riordino sono stati al centro di un caso editoriale degli ultimi mesi: i libri di Marie Kondo.

Il decluttering in casa

Nelle case in cui si abita da anni spesso si accumulano abiti, libri, oggetti di dubbia utilità che giacciono per mesi o addirittura per anni in un angolo senza essere mai utilizzati, rendendo l’ambiente disordinato e un po’ soffocante, finendo con il sottrarre spazio ed energie agli abiti e agli oggetti più utili.

Procedere a una selezione metodica e consapevole, quindi allo scarto di ciò che riteniamo inutile o semplicemente troppo vecchio per essere usato ancora, darà alla casa un aspetto più organizzato e a noi l’impressione di esserci liberate di vecchie e polverose zavorre.
Il decluttering procede di pari passo a una riorganizzazione degli ambienti in cui viene praticato (che sia il garage, il ripostiglio, la sala da pranzo o l’armadio poco importa) e porta quindi a una migliore gestione futura degli spazi, a patto di non tornare ad accumulare inutilità.

Il decluttering negli armadi

Naturalmente la selezione e lo scarto di elementi inutili è applicabile anche agli abiti, croce e delizia di qualunque donna. Applicare il decluttering agli abiti può essere più complicato di quanto ci aspettiamo, perché ad ogni cosa custodita gelosamente nel nostro armadio tende a ricordarci un periodo più o meno lontano, più o meno felice della nostra vita.
Le domande da porsi in questo caso sono mirate e devono ricevere una risposta molto onesta: “mi piace davvero?”, “lo metterò mai?”, “è troppo vecchio?”, “da quanto non lo indosso?”.
Dividere gli abiti scartati in scatoloni da destinare all’immondizia, al riciclo o alla beneficenza è un ottimo sistema per gestire con efficienza lo smaltimento degli abiti scartati.