Come creare una stanza per il relax a casa: 5 consigli

Realizziamo una stanza relax a casa: partendo dalla posizione perfetta alla scelta dei materiali e dei colori, ecco tutti i consigli.

Ricavare in casa una stanza relax è il miglior modo per riuscire a staccare da stress, tensione e pensieri negativi. Dopo una discussione o una giornata di lavoro intensa è importante scaricarsi e non tenersi tutto dentro. Torna, dunque, utile avere una piccola stanza o un’angolo che ci aiuta a dimenticare e ad affrontare al meglio la tensione. Come crearla?

La scelta dei colori e dei tessuti sono fondamentali. Inoltre, bisogna tenere in considerazione anche la parte acustica e la posizione della camera. Vediamo come ricreare in casa un’atmosfera perfetta in una stanza relax fai da te.

casa luminosa
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/scaffali-tappeto-motivo-geometrico-4032134/

Creare una zona relax in casa in 5 step

  1. Il primo fattore da considerare è la posizione della stanza. Sceglietene una che non dia sulla strada e che sia il più lontano possibile da rumori esterni. In tal modo, secondo l’antica filosofia cinese del feng shui, non si sarà esposti a energie negative e vibrazioni che possono turbare l’animo e la quiete della mente.
  2. La scelta dei colori è un altro punto chiave per la riuscita di una stanza relax. Ci sono infatti dei colori rilassanti per dormire che possono influenzare positivamente la mente e le scelte future. Tonalità tenui come il beige, il tortora o il bianco aiutano a ricreare la base di un ambiente rasserenante. Abbinateli al verde e al marrone, colori che rimandano alla natura e alle piante.
  3. Ascoltate musica da camera rilassante per placare il nervoso e allontanare lo stress. Provate ad esempio con i suoni della natura o delle onde del mare. C’è, invece, chi preferisce la musica classica o quella da meditazione. Scegliete quella che riesce a rilassarvi di più.
  4. In una zona relax non possono mancare le piante da appartamento. Le migliori sono quelle che vi aiutano a purificare l’aria da gas tossici e sostanze inquinanti. Tra queste ci sono ad esempio l’edera, l’aloe, la dracena e il ficus.
  5. Infine, selezionate con cura i materiali della mobilia. Evitate oggetti in metallo o acciaio. Non solo disturberanno la vista ma saranno anche freddi al tatto. Cercate di ricreare un’atmosfera che vi avvolga in un abbraccio e che vi permetta di essere a vostro agio. Perfetto il legno dalle mille sfumature e dal profumo inebriante. Ideale da abbinare a tessuti in cotone e lino.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/scaffali-tappeto-motivo-geometrico-4032134/

ultimo aggiornamento: 12-08-2019

X