La sindrome di Asperger è una forma di autismo che comprende difficoltà nella comunicazione e socializzazione. Ecco cosa c’è da sapere.

La sindrome di Asperger è un disturbo di cui soffrono tantissime persone nel mondo, e che non risparmia anche alcune celebrità, come l’attivista per il clima Greta Thunberg e l’imprenditore tra i più ricchi al mondo Elon Musk. Si tratta di una forma di autismo che, però, a differenza di quest’ultimo non va a toccare le capacità linguistiche. Chi soffre della sindrome di Asperger può avere difficoltà a socializzare e a comunicare con il mondo esterno… Entriamo nei dettagli!

Sindrome di Asperger, sintomi e di cosa si tratta

È stata riconosciuta come malattia nel 1993, nonostante sia stata descritta per la prima volta nel 1944 da Hans Asperger, da qui il nome. Il motivo per cui viene riscontrato questo tipo di disturbo è ancora oggi sconosciuto, nonostante possa colpire sia bambini che adulti. Una sindrome che dura tutta la vita di cui, quindi, non si può guarire in alcun modo.

Elon Musk
Elon Musk

La malattia di Asperger è caratterizzata da diversi sintomi che potrebbero cambiare in base al soggetto che ne soffre. Chi ne soffre, quindi, potrebbe avere problemi a fare nuove amicizie, a comunicare anche con le persone più care, come i propri genitori, a provare indifferenza nei giochi sociali e subire delle alterazioni nella postura, nei gesti e nelle espressioni.

Chi è affetto da questo disturbo, inoltre, riesce a trovare un argomento preferito di cui potrebbe anche parlare ore e ore. Se l’argomento cambia, però, potrebbe avere difficoltà a comprendere o a riconoscere le reazioni dello spettatore.

C’è anche chi potrebbe manifestare altre problematiche, come il mutismo selettivo, problemi legati alla violenza, depressione, pensieri suicidi, fobia sociale, disturbi d’ansia, disturbo ossessivo compulsivo.

Sindrome di Asperger: diagnosi

Per quanto riguarda la diagnosi dell’Asperger, in particolare nei bambini, bisogna fare attenzione a diverse cose. Ci sono infatti dei campanelli d’allarme da non sottovalutare, sia per genitori che per pediatri. Se il bambino non ricambia lo sguardo e il sorriso delle persone, se si concentra troppo su determinati oggetti, non gioca con altri o assume atteggiamenti violenti nei loro confronti, e cammina in modo impacciato: queste sono le cose che è bene riconoscere quando si manifestano.

I personaggi famosi con la Sindrome di Asperger

Non possiamo non nominare l’attivista svedese che lotta per il clima sin da quando ha 15 anni: è Greta Thunberg, la giovane ragazza candidata anche al Nobel per la Pace. Ha riscontrato il disturbo all’età di 11 anni e lo ritiene responsabile del suo grande interesse nei confronti del riscaldamento globale.

Greta Thunberg
Greta Thunberg

Un altro nome importante che ha dichiarato di avere il morbo di Asperger è Elon Musk, fondatore di Tesla e SpaceX. In un monologo pronunciato in una puntata di Saturday Night Live, nel maggio 2021, ha dichiaro quanto segue: “So che dico o posto cose strane, ma è così che funziona il mio cervello. A chiunque abbia offeso voglio solo dire che porto le persone su Marte“.

Inoltre, tra i personaggi famosi con la sindrome di Asperger ricordiamo persone molto importanti nella storia. Ne hanno sofferto Isaac Newton, Albert Einstein, Vincent Van Gogh, Michelangelo Buonarroti, Darwin, Steve Jobs, Bob Dylan, Mozart e Jefferson.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/adulto-da-solo-autunno-sfocatura-2178209/


Come fare il bagno di sale e non perdersi nessuno dei suoi benefici

Treccine africane: consigli per farle e curarle nel modo giusto